Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

Un anno dopo Amatrice, tra incendi e terremoti, siccità e alluvioni, l’Italia si scopre un paese sotto le macerie culturali, politiche e sociali di un territorio saccheggiato e abbandonato alla speculazione. Sui morti di Ischia la procura valuta l’accusa di disastro e omicidio colposi

Politica

Roma, fuori un altro. Licenziato Mazzillo

Giuliano Santoro

Raggi manda via l’assessore al bilancio e chiama Lemmetti dalla giunta di Livorno. Il silurato aveva criticato la sindaca ed era contrario alla procedura di concordato preventivo per Atac

Netanyahu detta le condizioni di Israele in Siria

Michele Giorgio

Ieri a Sochi nuovo faccia a faccia tra il premier israeliano e il presidente russo Putin sulla situazione in Siria. «Dove se ne va lo Stato Islamico sconfitto, arriva l’Iran» ha affermato Netanyahu chiedendo a Mosca di impedire che Tehran e Hezbollah stabiliscano basi a ridosso dei confini con Israele

Reportage

Il primo «popolo indigeno» dell’Africa sorprende tutti

Bianca Saini, Marco Simoncelli

Sfrattati dalla foresta, gli Ogiek ora potranno far valere il loro diritto a custodirla. Lo dice la Corte di Arusha, ma la trattativa con Nairobi per ottenere risarcimenti e scuse ufficiali non sarà facile. Viaggio nelle terre ancestrali di una comunità a cui da oggi guardano in molt

Cultura

Oradour-sur-Glane e i suoi revenants

Guido Caldiron

Nella campagna del Limousin, dove i nazisti fecero terra bruciata. Il 10 giugno del 1944 le SS trucidarono gli abitanti e diedero fuoco a tutto il paese. Nel dopoguerra, furono gli intellettuali comunisti a riattivare la memoria del luogo

Alzheimer Fest, un debutto sul Lago di Varese

Ernesto Milanesi

Dal primo al 3 di settembre Gavirate sul Lago di Varese ospiterà il debutto di «Alzheimer Fest», tre giorni di convivialità, riflessioni e proposte politiche

E poi fu amore per la Zanazzi

Mariangela Mianiti

A Milano io e l’Atala ci sentivamo due orfane, per noi abituate a Parma i ciclisti erano dei dilettanti. Quando voglio fare la parmigiana indosso i tacchi alti, gonne con lo spacco e pedalo. Ogni volta ho cuccato

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *