Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Migranti Roma, Tosi a Minniti: no provvedimento contro poliziotto

Roma, 25 ago. (askanews) – “Auspichiamo che il ministro Minniti blocchi l’avvio di un procedimento disciplinare per una frase, come se ne dicono tante, ma che non rappresenta certo un ordine o un modus operandi. È un’espressione usata in mille altre occasioni simili, ma che ovviamente in questo ed in ogni altro episodio analogo non ha portato a nessuna violenza perpetrata, trattandosi di parole pronunciate in un contesto di tensione e concitazione, per fare coraggio ai propri uomini e legittimarli a difendersi dalla violenza dei manifestanti”. Lo dichiara Flavio Tosi, segretario di Fare!, in merito ai disordini di ieri in piazza Indipendenza a Roma, riferendosi in particolare alla frase pronunciata da uno dei poliziotti che stavano operando: Se tirano qualcosa spaccategli un braccio.“Purtroppo – prosegue Tosi – nell’epoca dei social si trasformano delle questioni del tutto marginali in casi nazionali, si enfatizza, si rilancia e si strumentalizza tutto ciò che può far discutere, al di là del contenuto e del contesto, anzi prescindendo totalmente dalla verità e dal buon senso. A mente serena e razionalmente, chiunque è in grado di immaginare lo scenario particolare nel quale sono state dette quelle parole e comprendere la assoluta irrilevanza del fatto, proprio per il luogo ed il contesto nel quale si inserisce. C’è stata violenza da parte delle Forze dell’Ordine? No. Uso sproporzionato della forza? No, anzi, le immagini dimostrano l’esatto contrario. Non diamo peso al nulla, perché di nulla si tratta, e lasciamo operare serenamente i difensori della nostra sicurezza, ringraziandoli invece per il loro sacrificio”.

Sorgente: Migranti Roma, Tosi a Minniti: no provvedimento contro poliziotto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *