Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Ius soli, Zanda: è priorità, dopo l.bilancio si può approvare – Tiscali Notizie

Roma, 7 ago. (askanews) – “Senza il 51% le leggi non si fanno”, ma “il mio parere è che questa legislatura finirà non prima di febbraio-marzo del 2018. Ius soli e fine vita per noi mantengono una priorità assoluta e prima o subito dopo la legge di bilancio ritengo ci sia il tempo per approvarli. E li approveremo”. Lo afferma il capogruppo Pd al Senato Luigi Zanda in una intervista a Repubblica nella quale osserva che dopo l’approvazione del bilancio la legislatura “proseguirà ancora tre o quattro mesi utili per approvare provvedimenti maturati da molto tempo”.Quanto alla legge elettorale, continua Zanda, “resto dell’opinione che il miglior punto di atterraggio sarebbe il Mattarellum. Se non ci dovessero essere le condizioni dobbiamo invece virare verso un proporzionale come il tedesco. Ed è ragionevole pensare a un premio che possa aiutare seriamente la governabilità”. Zanda torna anche su quanto sta avvenendo nel Movimento cinque stelle: “Le incursioni di Grillo e Casaleggio a Roma e la penetrabilità di Rousseau mostrano la vera faccia di quella che loro chiamano democrazia diretta: cioè diretta – osserva il presidente dei senatori dem – non dai cittadini ma da fuori, dalla Casaleggio& Associati e da un personaggio dello spettacolo”. “La democrazia del clic è una formula di destra. Più che populista, direi plebiscitaria – conclude -. Una formula che evoca le grandi adunate di Piazza Venezia, che certo non erano espressione di democrazia”.

Sorgente: Ius soli, Zanda: è priorità, dopo l.bilancio si può approvare – Tiscali Notizie

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv