Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Dichiarazione di Stefano Landini:Presidente Boeri, ora basta! | Portale SPI

Ieri nella sua audizione alla Camera dei Deputati, sul provvedimento in discussione per l’inclusione sociale, il Presidente dell’Inps Tito Boeri è tornato ad attaccare i pensionati del nostro paese, colpevoli, a suo avviso, di essere stati gli unici soggetti protetti dal sistema sociale negli anni della lunga crisi, a danno delle nuove generazioni.No, caro Presidente non ci siamo, noi respingiamo con forza queste affermazioni perchè in questi anni i nostri anziani hanno subito come e più di altre generazioni gli effetti dei tagli alla spesa pubblica, con il venir meno di molti servizi socio assistenziali erogati dalle amministrazioni locali, con l’introduzione di sempre più costosi ticket sanitari ed infine con la perdita di circa il 30% del valore delle loro prestazioni pensionistische.Prestazioni pensionistiche, che non sono una generosa regalia dello stato, bensì il frutto di 40 anni di duro lavoro e dei versamenti di contributi previdenziali. La maggioranza dei pensionati non arriva ai 1000 euro al mese, con cui deve provvedere alle necessità sue e della propria famiglia e in questi anni hanno, spesso e volentieri, sostenuto economicamente i figli e i nipoti cha hanno perso il lavoro.Grazie all’accordo con il governo del 26 settembre 2016 si è intrapreso un percorso in grado di recuperare una degna condizione esistenziale per milioni di questi anziani, penso alla misura della quattordicesima o alla parziale perequazione delle pensioni. Ora e’ aperto un nuovo tavolo di confronto fra le organizzazioni sindacali e il governo, nella piattaforma, che abbiamo presentato con le confederazioni, abbiamo posto al centro il tema del futuro lavorativo e previdenziale delle nuove generazioni, il riconoscimento dei periodi di cura che spesso e volentieri viene sostenuto dalle donne del nostro paese, in assenza di una struttura pubblica che si prenda in carico la parte più fragile della nostra popolazione, la creazione di un fondo della non autosufficienza come da troppi anni chiediamo.Caro Presidente Boeri, il futuro delle nuove generazioni sta a cuore in primis a noi, perchè sono i nostri nipoti, perchè rappresentano il futuro del nostro paese, noi che abbiamo lottato per una vita per garantire a tutti il diritto fondamentale per qualsiasi cittadino: il lavoro.Caro Presidente noi non siamo dei privilegiati, migliaia di noi dedicano ogni giorno parte del proprio tempo alla comunità in cui vivono , aiutando chi di loro ha avuto meno fortuna nella propria esistenza, stia sicuro che come sempre saremo in prima fila per realizzare una società più giusta, nella quale vengono a meno le tante ingiustizie sociali del nostro tempo.

Sorgente: Dichiarazione di Stefano Landini:Presidente Boeri, ora basta! | Portale SPIPortale SPI

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv