Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Attentato Barcellona, tra le 14 vittime anche un’italoargentina – corriere.it/esteri

corriere.it/esteri – la tragedia sulle rambla – Attentato Barcellona, tra le 14 vittime anche un’italoargentina. È Carmen Lopardo, 80 anni, da più di 60 residente in Argentina, originaria della provincia di Potenza

Carmen Lopardo, 80 anni, da più di 60 residente in Argentina, originaria della provincia di Potenza, è tra le vittime dell’attentato di Barcellona.

Lo rendono noto fonti argentine. In una nota, il ministero degli Esteri argentino ha trasmesso le condoglianze «alla famiglia della signora Carmen Lopardo, 80 anni, cittadina italiana residente nel nostro paese da più di 60 anni».

«Nel momento del tragico attentato, la vittima si trovava a Barcellona da turista», ha precisato il ministero, che sottolinea «la ferma condanna dell’Argentina al terrorismo in tutte le sue manifestazioni»

video – Attentato Barcellona: il cordoglio sulla Rambla

Il presidente della Generalitat (regione) catalana, Carles Puigdemont ha riferito che dei 100 feriti ieri nell’attentato a Barcellona, 15 sono in condizioni disperate e 25 sono gravi.

«Il terrorismo radicale islamico deve essere fermato con qualunque mezzo necessario»: lo afferma su Twitter Donald Trump. «I tribunali devono ridarci il nostro diritto di proteggerci», aggiunge il presidente americano, attaccando i democratici che usano la magistratura per frenare e ritardare le necessarie misure per la sicurezza.

video –  Barcellona, furgone sulla folla. I feriti a terra

foto – La Spagna in lutto: un minuto di silenzio per le vittime

INTERVISTA ALLO SCRITTORE SPAGNOLO Pérez-Reverte: «Ora basta buonismo, con i fanatici non si può dialogare»

La Spagna e sei verità  -di Guido Olimpio

A casa del killer Moussa Oukabir: da babysitter del condominio all’attentato

Barcellona, la villetta occupata, 100 bombole, un errore: così è fallito il piano A

Sorgente: Corriere della Sera

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *