Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Italia in fiamme: evacuati a Capalbio, paura a Paestum

Da Nord a Sud nuovi roghi stanno interessando la Penisola. In Toscana un incendio è divampato a Capalbio (Grosseto) in località Palude del Chiarone, al confine con il Lazio. Interessata dal rogo la pineta a ridosso del mare. Evacuati uno stabilimento balneare e un campeggio in territorio laziale. In azione un elicottero regionale e i vigili del fuoco di Livorno e di Viterbo con l’ausilio di elicotteri.

A Piancastagnaio (Siena) alcuni focolai hanno fatto riprendere l’incendio scoppiato ieri. Un altro incendio è divampato stamani a Marina di Campo, sull’Isola d’Elba.

LAZIO – “Anche oggi 10 elicotteri regionali in volo, centinaia di vigili del fuoco e volontari protezione civile in campo. Solo in questo momento in corso 18 incendi nella Provincia di Roma, decine nel corso della giornata. Chiederemo lo stato di emergenza al Governo” dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

CAMPANIA – Prosegue anche il lavoro della Protezione civile della Campania per il contrasto agli incendi boschivi ancora presenti nella regione. Dalle prime ore del giorno si è registrata la ripresa di un focolaio a Torre del Greco in zona Montedoro, traversa Garzilli. Le operazioni sono state rese più complesse dalla presenza di venti settentrionali forti che, a tratti, hanno impedito agli elicotteri di alzarsi in volo. Sono quindi entrati in azione sul posto tre Canadair nazionali insieme a squadre da terra.

Altri fronti a Sant’Anastasia, Barano d’Ischia, Conca dei Marini e a Napoli in zona Astroni. Nel territorio di Pozzuoli, in una giornata caratterizzata da forte vento, sono divampati diversi incendi dalla collina dell’Aeronautica a Monterusciello fino al Monte Barbaro e via Campana. In alcuni casi si è fatto ricorso all’evacuazione in via precauzionale delle abitazioni, come in via Parini a Monterusciello o in località San Martino. Impegnati a più riprese vigili del fuoco, carabinieri forestali e Protezione civile. Data la molteplicità di incendi, il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha chiesto alla prefettura di Napoli l’aumento dei soccorsi. Le fiamme hanno causato disagi anche sulla linea ferroviaria Circumflegrea, con la circolazione limitata alla tratta Montesanto-Pianura.

Fiamme anche a Paestum. Una “giornata infernale, che non avevo mai vissuto né da uomo né da politico” dice Franco Palumbo, neo sindaco di Capaccio Paestum (Salerno), al termine di una giornata trascorsa tentando di far fronte a diversi incendi che hanno tormentato il territorio comunale. Paura anche per il Parco archeologico di Paestum, con i suoi tre templi di epoca greca tenuti fortunatamente fuori pericolo. I tre fronti di fuoco hanno comunque “distrutto ettari di verde, costretto molti residenti e turisti a lasciare le proprie case e danneggiato diverse aziende agricole”, spiega Palumbo in un post sulla sua pagina Facebook. Circa mille le persone evacuate tra abitazioni e bungalow.

SARDEGNA – Diversi incendi hanno impegnato l’apparato antincendio della Regione Sardegna dal primo pomeriggio. Si temono le conseguenze delle fiamme anche per il forte vento che sta investendo la regione. Un incendio è attivo a Padria (Ss), in località Nuragh Longu. Sul posto due Canadair e tre elicotteri decollati dalle basi di Bosa, Fenosu e Anela. Alle 16.41 è decollato anche il Super Puma, con una capacità di lancio di 4500 litri d’acqua.

Gli altri interventi hanno riguardato l’area del Molentargius sul versante di Quartu Sant’Elena (Ca), dove è intervenuto l’elicottero del servizio regionale antincendio della Base di Villasalto; a Poltu Quatu, a Olbia, dove l’incendio ha minacciato l’abitato fino all’intervento dell’elicottero della Base di Limbara; a Orune (Nu) le fiamme sono scoppiate nella località di Curralai e per domarle è servito il mezzo aereo della Base di Farcana. Incendi anche a Tonara (Nu), in località S’Appisorgia, mentre altri mezzi aerei hanno effettuato le operazioni di bonifica ad Ala’ dei Sardi e a Villagrande.

Sorgente: Italia in fiamme: evacuati a Capalbio, paura a Paestum

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.