Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

il manifesto del 27.07.2017 e i primi articoli online

La Corte europea di giustizia gela l’Italia e ribadisce la rigidità del regolamento di Dublino: la responsabilità sui richiedenti asilo spetta ai paesi di primo approdo. E mentre la Ue sanziona il «gruppo di Visegrad» sui ricollocamenti, Gentiloni incontra Al-Serraj e valuta l’invio di navi militari in acque libiche. Del Boca: «Un’altra avventura pericolosa»

Politica

Vitalizi, ok alla legge a rischio di incostituzionalità

Andrea Colombo

Sì praticamente unanime, con l’astensione di Fi e Mdp e il solo voto contrario di Ap. I grillini esultano e fanno il «dito medio» verso i banchi del Pd, che però è l’autore della legge. La retroattività sui contributi rispetta la Carta? Il testo dopo l’estate passa al Senato

Lavoro

Oggi il tavolo governo-sindacati. A forte rischio flop

Massimo Franchi

Alle 17 al ministero del Lavoro l’incontro tra Poletti e Camusso, Furlan e Angeletti che chiedono lo stop all’innalzamento dell’età pensionabile e la pensione di garanzia per i giovani. Ma il governo ha già messo le mani avanti: niente impegni

La Costa Azzurra brucia

Francesco Ditaranto

Da lunedì gli incendi stanno devastando il sud del paese e la Corsica. Ma i mezzi non ci sono e i vigili del fuoco protestano: abbandonati dallo Stato

Pompei, scoperta la tomba del notabile dei gladiatori

Adriana Pollice

Ieri il soprintendente Massimo Osanna ha illustrato i dettagli, a partire dalle scoperte emerse prima di arrivare alla tomba: «Due metri sopra il monumento funebre abbiamo trovato le tracce della fuga dei pompeiani. Sono i solchi dei carri su un terreno di lapilli. Una scoperta che va messa in relazione con il rinvenimento, poco lontano, di scheletri a una quota più alta da quella di frequentazione dei romani»

Arcade Fire nella tempesta del dancefloor

Stefano Crippa

Esce domani «Everything Now», quinto capitolo nella discografia del collettivo canadese. Collaborazioni eccellenti, Thomas Bangalter e Geoff Bastow, nei tredici brani dell’album nel segno del ritmo

L’Ultima

Nitchidorf, un villaggio da Nobel

Cecilia Ricchi

Nel paesino rumeno dove nacque Hertha Müller oggi la ferrovia è abbandonata, molte case sono fatiscenti e i giovani tentano la fortuna a Timisoara o in Germania

Sorgente: il manifesto del 27.07.2017 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing