Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

grillo addio al m5s – Tiscali Notizie

Redazione TiscaliRivoluzione in vista per il Movimento 5 Stelle. A ottobre ci sarà un nuovo contratto sociale con la base attraverso la piattaforma Rousseau ma il vero terremoto potrebbe essere l’addio definitivo di Beppe Grillo. Lo sostiene Il Giornale che parla dei cambiamenti grillini destinati ad andare avanti fino alle prossime elezioni politiche.Dopo, specialmente se saranno i confermati i risultati trionfali dei sondaggi, ci sarà la clamorosa novità. Il comico e volto del M5S lascerà e tornerà al suo vecchio lavoro nei teatri di tutta Italia. Non è la prima volta che si parla di un distacco di Grillo dall’organizzazione politica creata dal nulla con Gianroberto Casaleggio. Ma questa volta potrebbe essere quella buona. “Beppe è stanco, vorrebbe tornare a fare il comico a tempo pieno”, dicono gli amici, da Genova a Milano. Ma cosa cambierebbe per il movimento?Fino a oggi tutto passa per il blog di Beppe Grillo ma da ottobre il meccanismo che cura le varie iniziative si sposterebbe su Rousseau (“il sistema operativo del MoVimento 5 Stelle, la creatura più amata e sponsorizzata dai suoi creatori, la Casaleggio&Associati, che comprende tutte le applicazioni per lo sviluppo del progetto di democrazia diretta”) e sarebbe, quindi, nelle mani di Davide Casaleggio, nuovo e unico leader. Per votare ed essere votati è indispensabile essere iscritti e certificati.”Partecipare alle discussioni di Rousseau significa essere davvero interessati alle tematiche che vuole portare avanti il Movimento”, spiega sempre a Il Giornale un professionista esterno da anni vicino a Grillo e ai Casaleggio.Secondo i piani di Davide Casaleggio (che ha preso in mano il M5S dopo la morte del padre) – scrive il Giornale – “alle votazioni on-line potrà accedere solo chi è regolarmente iscritto a Rousseau, Questa è la novità, che è anche l’inizio di una vera rivoluzione e forse il modo più indolore di stringere il cerchio sui potenziali candidati, problema che sta più a cuore a Davide Casaleggio”. Per ora la base ha scelto come candidato premier Luigi Di Maio. Molto staccati ci sono Di Battista, Taverna e Lombardi. Ma con la rivoluzione Rousseau di Casaleggio qualcosa potrebbe cambiare.

Sorgente: grillo addio al m5s – Tiscali Notizie

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense
.