Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Goletta Verde in Toscana: inquinati sette tratti di mare – corrierefiorentino.corriere.it

corrierefiorentino.corriere.it – Goletta Verde in Toscana: inquinati sette tratti di mare. I dati e i consigli di Legambiente: «Non fate il bagno vicino alle foce dei fiumi» di Jacopo Storni

Non fate il bagno vicino alla foce dei fiumi, rischiate malattie come epatite A, tifo, salmonellosi, dermatiti. È il consiglio di Legambiente Toscana dopo il monitoraggio «Goletta Verde» per analizzare lo stato di salute dei nostri mari.

Nello specifico, l’associazione ambientalista si riferisce a sette tratti di mare toscano: Marina di Carrara (intorno alla foce del torrente Carrione), Petraccia (foce torrente Lavello), tra Livorno e Pisa alla foce del canale Scolmatore, a Marina di Salivoli, a Follonica (foce fiume Gora), a Mola sull’isola dell’Elba (foce dei fossi Mola e Fossone) e, sempre all’Elba, al molo di Marciana Marina presso la spiaggia del capitanino.

E proprio all’Elba, nel tratto di costa tra Portoferraio e Marciana, c’è la più alta concentrazione italiana di rifiuti in acqua, a causa principalmente del flusso delle correnti. Sono stati rinvenuti 211 rifiuti per chilometro quadrato, pari a quattro volte la media italiana.

L’inquinamento del mare è dovuto principalmente alle tante infrazioni per le insufficienti depurazioni e gli scarichi inquinanti: 324 le infrazioni accertate con 431 denunce e 99 sequestri, soltanto nel 2016.

La Toscana con 1.097 infrazioni accertate (il 7% a livello nazionale) 1286 persone denunciate e arrestate e 182 sequestri effettuati si piazza al settimo posto nella classifica italiana del mare illegale.

In pratica, oltre 3 reati accertati al giorno, 1,8 infrazioni per ogni chilometro di costa. Resta molto da fare anche sul fronte dell’informazione ai bagnanti. La cartellonistica in spiaggia è ancora troppo scarsa, spiegano da Legambiente. E in molti punti, nonostante le acque fortemente inquinate, niente viene segnalato.

“Purtroppo, ogni anno continuiamo a registrare i soliti ritardi nell’adeguamento e nell’efficientamento del sistema depurativo locale, sia nei comuni costieri che nell’entroterra – ha detto Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana – E’ opportuno intervenire al più presto per evitare che la vocazione turistica, culturale e naturalistica di una delle più belle aree del Paese venga compromessa. La Toscana, d’altra parte, sui temi ambientali, è sempre stata all’avanguardia in Italia.

Per questo chiediamo con forza a Regione e Comuni interessati, sia costieri che dell’entroterra, d’intervenire al più presto. Non solo per verificare queste fonti d’inquinamento, ma per porre in essere contromisure rapide, stringenti ed efficaci”.

Sorgente: Goletta Verde in Toscana:inquinati sette tratti di mare – CorriereFiorentino.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv