Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

“Via il 25% dei manager”, commissario Alitalia scrive ai dipendenti

“Care colleghe, cari colleghi, è passato poco più di un mese dalla gestione commissariale e anche a nome dei miei colleghi Laghi e Paleari mi fa piacere aggiornarvi sulla nostra attività”. Inizia così la lunga mail inviata dal commissario di Alitalia, Luigi Gubitosi, ai dipendenti della compagnia aerea, per fare il punto sulle prossime mosse del gruppo. Nella lettera- in possesso dell’AdnKronos – il commissario mette in risalto alcuni aspetti chiave, come la crescita dei ricavi di Alitalia, saliti a 250 milioni nel mese di maggio (lo scorso anno erano 240), l’aumento delle prenotazioni “dopo aver subito una brusca caduta nella prima metà del mese”. E soprattutto i tagli, che andranno avanti senza sosta: “Il 25% del management è stato o sarà avvicendato entro fine giugno” scrive Gubitosi.”Il mese di maggio è stato un mese complicato – si legge nella mail – sicuramente uno dei più turbolenti della storia dell’Alitalia, ma si è fortunatamente chiuso su un nota positiva. Nel mese, il fatturato si è attestato a euro 250 milioni contro i 240 milioni dell’anno precedente. Nonostante tutto è cresciuto! La nostra priorità è stata innanzitutto stabilizzare i ricavi. Per questo abbiamo spiegato in tutte le sedi, e anche alla stampa, che l’operatività continuava, che non si intendeva cancellare voli e che l’Alitalia era qui, come sempre da 70 anni, per far volare gli italiani nel mondo e gli stranieri verso il nostro Paese”.”Ho partecipato al convegno della Fiavet dove ho ribadito questi concetti agli operatori del settore e la stessa cosa ho fatto al vertice della IATA a Cancun – prosegue il commissario – Per fortuna, il messaggio sembra essere passato e le prenotazioni, dopo aver subito una brusca caduta nella prima parte del mese, hanno ripreso a crescere. Abbiamo lanciato la Winter Season con nuove rotte e nuovi voli, (Maldive, Delhi, Los Angeles, San Paolo) per (ri)attrarre viaggiatori e tour operators. Qualcuno di voi avrà già notato la campagna pubblicitaria che si protrarrà per le prossime due settimane e sarà seguita nei prossimi mesi da campagne radio e su carta stampata. E’ una campagna ‘low cost’, pagata interamente con biglietti aerei, e ha mostrato grande supporto e simpatia per l’Alitalia dal mondo della televisione”.Gubitosi sottolinea di aver “lavorato per ristabilire la credibilità a medio termine dell’Alitalia” e che dopo l’estate verranno avviati i lavori per la Summer Season 2018. Quanto ai costi, il commissario sottolinea che sono stati realizzati interventi su carburante/hedging “con risultati positivi”. “Stiamo ora concentrandoci sui leasing, i contratti esterni di manutenzione, i contratti IT, catering e tutte le principali voci di spesa – rimarca – In sintesi tutta la struttura dei costi è sotto esame e intendiamo ottenere significativi risparmi. Stiamo lavorando anche sul rafforzamento manageriale. Circa il 25% dei dirigenti è stato o sarà avvicendato entro il mese di giugno, in un’ottica di rafforzamento manageriale e discontinuità con il passato”.Entro la fine di luglio, invece, Gubitosi afferma che sarà pronto il nuovo piano industriale “su cui vi aggiorneremo”, scrive. “E’ stato un mese intenso, difficile ma anche denso di soddisfazione nel vedere quanto sia ancora forte il brand e la simpatia che attrae – conclude la missiva – Alitalia, se lo vorrà, o meglio se lo vorrete, ha un futuro importante davanti a sé. Ma perché questo accada i dipendenti dovranno essere il vento sotto le sue ali. Chiaramente lo sciopero ipotizzato nei prossimi giorni è un grande regalo alla concorrenza. Speriamo non incida troppo sulla ripresa della Compagnia”.Gubitosi ringrazia quindi i dipendenti “per le numerose email” che ha ricevuto nei mesi scorsi. “I vostri suggerimenti – sottolinea – sono preziosi. Resto a disposizione per eventuali chiarimenti su quanto sopra o su qualunque altro argomento di vostro interesse (tipo false voci su abolizione navette etc.). Buon lavoro, Luigi Gubitosi”.

Sorgente: “Via il 25% dei manager”, commissario Alitalia scrive ai dipendenti

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv