Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Torino Pride in silenzio a piazza San Carlo per ricordare Erika

Aperta dalla banda della Polizia municipale ha preso il via da piazza Carlo Felice la parata del Torino Pride che attraversa le vie del centro città (FOTO). Subito dietro lo striscione con il claim della manifestazione ‘A corpo libero’ retto dalle autorità, tra cui l’assessore alle Pari Opportunità della Città, Marco Giusta, con la fascia tricolore in rappresentanza della sindaca Chiara Appendino, il presidente del Consiglio regionale, Mauro Laus, l’assessora alle Pari opportunità della Regione Piemonte, Monica Cerutti e numerosi esponenti politici.Tra loro anche Gianni che con Franco, deceduto lo scorso gennaio, divennero simbolo delle coppie omosessuali in quanto furono i primi torinesi a sposarsi lo scorso agosto dopo la legge sulle unioni civili (VIDEO).Alla manifestazione aderiscono tra gli altri, Città di Torino, Regione Piemonte, Consiglio regionale, Cgil, Cisl e Uil, Arci, Giovani Democratici e Articolo 1.”Adesso sei un angelo in cielo Erika. La folla del paradiso non ti farà paura…un grande abbraccio” è il biglietto firmato dai City Angels, che stanno ‘vigilando’ sul Torino Pride, lasciato in piazza San Carlo per ricordare la 38enne morta giovedì scorso a seguito delle lesioni riportate durante il fuggi fuggi della folla da piazza San Carlo quindici giorni fa durante la finale di Champions League. Ad accompagnare il biglietto un mazzo di rose rosse e arancioni.Intanto, mentre la banda dei vigili urbani al suo ingresso nella piazza ha smesso di suonare e il silenzio è calato tra i partecipanti (VIDEO), un applauso spontaneo della folla è scattato quando il carro del Torino Pride ha sostato per qualche minuto nella piazza.”Di fronte agli eventi drammatici che stanno succedendo nel mondo e anche dopo i fatti di Torino una manifestazione come la nostra può portare un messaggio positivo di coesione, comunione e solidarietà” ha detto il coordinatore del Torino Pride, Alessandro Battaglia (VIDEO).”Siamo abituati a vivere le piazze, la nostra è la manifestazione più pacifica che ci sia e anche politicamente importante perché rivendicativa – ha aggiunto – ma abbiamo una memoria molto lunga e non ci dimentichiamo delle tragedie che sono avvenute recentemente non solo a Torino e in Italia ma in tutte le parti del mondo”.

Sorgente: Torino Pride in silenzio a piazza San Carlo per ricordare Erika

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.