Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Psicosi terrorismo, 3 dritte per gestire il panico

Il caso della ‘folla impazzita’ a Torino durante la finale di Champions League – che ha causato più di 1.500 feriti – è un esempio lampante di come la psicosi terrorismo stia condizionando le nostre vite. In un periodo in cui gli attentati terroristici sono all’ordine del giorno, è facile riscontrare casi di psicosi. C’è un modo per gestirla e per evitare che prenda il sopravvento? Massimo Di Giannantonio, Presidente dei Professori universitari di Psichiatria, rivela 3 dritte per riuscire ad affrontare la paura.

1) Mantenere il “principio di realtà”, ovvero avere sempre la cognizione della logica e della freddezza. In casi di panico è assolutamente necessario fare “una foto concreta” di quello che sta accadendo intorno a noi.

2) Evitare di far manomettere dal panico il nostro ‘reality testing’. Le emozioni infatti, non tengono conto della realtà, ma proiettano all’esterno le nostre fobie e, nel 95% dei casi, sono inconsapevoli.

3) Evitare il condizionamento. Non bisogna,cioè, farsi trasportare da reazioni istintuali di persone intorno a noi. L’importante è restare sempre vigili e presenti a se stessi, evitando di ripetere le azioni altrui e quindi di imitarle.

Sorgente: Psicosi terrorismo, 3 dritte per gestire il panico

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *