Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

TRA MALTEMPO E SICCITA’: COM’E’ LA SITUAZIONE? – ALGANEWS

alganews – TRA MALTEMPO E SICCITA’: COM’E’ LA SITUAZIONE? DI ANNA LISA MINUTILLO

Dopo i temporali e le conseguenze che questi hanno avuto sulle nostre Regioni soprattutto su quelle del Nord Italia quali : Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia , oggi la situazione sembra concedere un attimo di tregua , essendo le temperature registrate oggi inferiori al caldo soffocante che ci ha attanagliati per tutta la scorsa settimana.

Una breve parentesi che ha creato più danni (con frane, allagamenti di sottopassi e cantine e sdradicamenti di alberi a causa del forte vento) che possibilità di risolvere almeno in piccola parte il problema della siccità che vede l’inaridimento della crosta terrestre e crea grandi danni alle nostre culture ripercuotendosi appunto sui raccolti che non sono in grado di fornire i frutti attesi.

Già dalla giornata di domani la situazione subirà un ulteriore cambiamento.

Temporali e forte calo termico sono previsti infatti per le regioni del nord, Sole e punte di 40°C invece al Centrosud, dove si aggrava la SICCITA’ e aumenta il rischio incendi. Inevitabile quando si verificano temporali la caduta di vere e proprie bombe d’acqua che il suolo è impreparato proprio a causa della sua irruenza a ricevere, ed anche rischio frane in cui contribuisce anche la mano dell’uomo con deforestazioni e la costruzione di strade.

Un paese che continua ad essere diviso in due e nel quale secondo i dati raccolti da Lega Ambiente negli ultimi sei anni sono 3600 le persone morte a causa degli effetti degli eventi meteo estremi tra cui frane, alluvioni, ma anche intense ondate di caldo.

Il nostro è un Paese fragilissimo a livello idrogeologico: 7.145 comuni italiani (l’88% del totale) hanno almeno un’area classificata come ad elevato rischio idrogeologico. il cambiamento climatico non è solo un pericolo per il futuro, ma un’emergenza già in atto.

Tra Italia, Francia e Spagna il livello di siccità è aumentato notevolmente nelle ultime settimane a causa delle poderose ondate di caldo senza tralasciare le conseguenze che provocano gli incendi che scoppiano all’improvviso privando del polmone verde il nostro paese .

Al Sud invece la siccità non potrà che aggravarsi, visto che le precipitazioni continueranno ad essere scarse o addirittura assenti. Circa 16 milioni di italiani residenti nelle zone maggiormente colpite dalla siccità.

Oltre a Sardegna, Toscana, Friuli e Veneto anche le province di Roma, Parma e Piacenza. Ammonta a un miliardo il bilancio di danni dall’inizio del 2017

Per la prossima settimana, invece, si conferma l’espansione potente dell’anticiclone africano sull’Europa e quindi l’avvio di una lunga e intensa ondata di calore che investirà mezzo continente e che potrebbe accompagnarci per tutta la prima decade di luglio.

Sorgente: TRA MALTEMPO E SICCITA’: COM’E’ LA SITUAZIONE? – ALGANEWS

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *