Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Pompei, clamoroso furto agli scavi sottratto reperto del VI secolo a.C. Sequestrata l’area della mostra | Il Mattino

Clamoroso furto agli scavi archeologici di Pompei, indagano i carabinieri. Ieri sera, alle 20, è stata sottratta una borchia di in bronzo risalente al VI secolo avanti Cristo, esposta in occasione dalla mostra «Pompei e i Greci» nella Palestra Grande, di fronte all’Anfiteatro. La borchia, ornamento per porte, era infissa su un pannello di legno e coperta solo davanti da un pannello di plexiglass. Il furto si sarebbe verificato durante l’orario di apertura al pubblico.

Questa mattina è stato lanciato l’allarme: sono intervenuti i militari del nucleo investigativo di Torre Annunziata, che hanno sequestrato le chiavi della Palestra e quindi l’intera area espositiva. All’esame le immagini del circuito di videosorveglianza, la vigilanza della mostra è affidata ai custodi dell’Ales.

Alla mostra «Pompei e i Greci» oltre 600 reperti provenienti da Pompei, Stabiae, Ercolano, Sorrento, Cuma, Capua, Poseidonia, Metaponto, Torre di Satriano, in un itinerario curato dal direttore generale della soprintendenza di Pompei, Massimo Osanna, e dal professore di archeologia classica dell’Università degli studi della Campania Vanvitelli, Carlo Rescigno.

 

Giovedì 18 Maggio 2017, 08:55 – Ultimo aggiornamento: 18-05-2017 10:49

 

Sorgente: Pompei, clamoroso furto agli scavi sottratto reperto del VI secolo a.C. Sequestrata l’area della mostra | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv