Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

Alla vigilia delle presidenziali spari a Parigi sugli Champs Elysées, morto un agente e due feriti gravi. Ucciso l’attentatore. Per il governo «l’obiettivo era la polizia» e la Procura di Parigi «non esclude il terrorismo». L’attacco con le tv aperte sulla diretta con gli 11 candidati

Presidenziali: l’incertezza fino all’ultimo

Anna Maria Merlo

Il politologo Dominique Reynié: «È l’inizio di uno sconvolgimento del panorama politico». La destra resta al 58%, la sinistra è al 42%, ma parte dei due elettorati è ora al centro con Macron. L’uscita dall’euro si allontana in un paese di “proprietari” dove i tre quarti vogliono conservare la moneta unica

Europa

Alle elezioni Tajani tifa May: serve premier forte

red. esteri

«Non ho visto volontà di rottura, il messaggio mi pare anzi positivo e non negativo», dal faccia a faccia a Downing Street con la premier britannica, il presidente del parlamento Ue esce rinfrancato. E sul voto anticipato dice: «Garantirà stabilità e a noi interessa avere un interlocutore stabile, mi auguro con una maggioranza forte»

Diritti

Biotestamento, si può ma con riserva: il medico decide

Eleonora Martini

Con 326 sì e solo 37 no, le Disposizioni anticipate di trattamento ottengono il primo via libera. La Camera licenzia il testo sulle Dat. Ora l’iter prosegue al Senato Obiezione di coscienza e l’ultima parola assicurata ai sanitari. l M5S protesta per gli emendamenti precipitati in Aula «dopo mesi di discussioni»

Politica

Pasticcio sui poteri di Cantone

Adriana Pollice

Il Consiglio dei ministri riduce i poteri di intervento dell’Anac, poi di fronte alle polemiche, soprattutto dei renziani, torna indietro. Gentiloni costretto da Washington a cercare al telefono il presidente dell’Anticorruzione: rimedieremo subito

Mattis e Tillerson premono sull’Iran

Michele Giorgio

Di Iran (e di Siria) parlerà il Segretario alla difesa oggi in Israele con il premier Netanyahu e il ministro della difesa Lieberman. Da parte sua il Segretario di stato riconosce il rispetto da parte di Tehran dell’accordo sul nucleare ma annuncia ugualmente una “verifica”

Trump-Gentiloni: Libia, Russia e tanti non-detto

Marina Catucci

Nell’incontro si sono confrontati su Isis, Libia, Iraq, Ucraina e Turchia, tenendo sullo sfondo le tensioni in Siria, Iran e Corea del Nord. Strategiche obliquità da una parte per arginare la torrenzialità inarginabile dell’altra

Cultura

Le applicazioni killer degli algoritmi

Benedetto Vecchi

Il volume di Martin Ford sull’«ascesa dei robot» e «La quarta rivoluzione industriale» di Karl Schwab. Un sentiero di lettura sui processi di automazione del lavoro umano

L’oppio di Hitler

Elena Mazzini

«Tossici. L’arma segreta del Terzo Reich. La droga nella Germania nazista» di Norman Ohler, per Rizzoli. L’abuso dei narcotici nella Berlino totalitaria

Visioni

Alla Quinzaine sotto il segno degli autori

Cristina Piccino

Presentato il cartellone della sezione diretta da Edouard Waintrop con i nuovi lavori di Abel Ferrara, Philippe Garrel, Jonas Carpignano, Roberto De Paolis. Apertura con Claire Denis

A Okinawa la resistenza continua

Matteo Boscarol

Con la tensione fra Corea del Nord e Stati uniti alle stelle e con la visita di Mike Pence in Giappone, ritorna in superficie e a far parte del discorso politico internazionale la presenza delle basi americane nell’arcipelago

Amelio e quella tenerezza perduta

Silvana Silvestri

Il nuovo film del regista calabrese nelle sale il 24 aprile dopo l’anteprima al Bifest. Protagonista Renato Carpentieri nel ruolo di un avvocato con parecchi trascorsi poco onorevoli

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv