Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Dissidente iraniano con passaporto britannico ucciso a Istanbul: freddato in auto da commando armato – Rai News

Saeed Karimian viveva in esilio, poichè in Iran era accusato di far parte del Movimento dei Mojahedin del popolo iraniano (Mko), dichiarato fuori legge. Era il fondatore e presidente dell’emittente in lingua persiana Gem TV

30 aprile 2017

Il fondatore e presidente dell’emittente in lingua persiana Gem TV è stato ucciso nella tarda serata di ieri in un agguato a Istanbul, in Turchia, insieme a un collega di affari kuwaitiano. Stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa turca Dogan, il britannico di origine iraniana Saeed Karimian e il suo partner kuwaitiano, identificato con le sole iniziali M.M., erano a bordo di un’autovettura di lusso quando una jeep ha bloccato loro la strada; uomini armati sono quindi scesi dalla vettura e hanno aperto il fuoco contro di loro. La jeep è stata poi rinvenuta bruciata dalle autorità, che hanno avviato un’indagine. Karimian viveva in esilio, poichè in Iran era accusato di far parte del Movimento dei Mojahedin del popolo iraniano (Mko), dichiarato fuori legge. I canali satellitari del Gruppo Gem (General Entertainment and Media) sono basati a Dubai, mentre le sedi principali sono a Londra e Istanbul.

Dissidente iraniano con passaporto britannico ucciso a Istanbul: freddato in auto da commando armato – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *