Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Trump, non ci sono i voti. L’Obamacare resta in vigore – Esteri – quotidiano.net

quotidiano.net – Trump, non ci sono i voti. L’Obamacare resta in vigoreIl presidente ha fatto ritirare la riforma sanitaria che sostituiva quella di Obama, che ora resta in vigore. Primo ko alla Camera per Trump, tradito dall’ala più a destra dei repubblicani. “Abbiamo imparato lezione sulla fedeltà”.

Alla fine il presidente Donald Trump si è arreso all’evidenza: non aveva i voti necessari per abolire l’Obamacare. Così ha chiesto il ritiro del provvedimento dei repubblicani per rimpiazzare la riforma sanitario in vigore da sette anni. Il voto della Camera dei Rappresentanti sulla legge era previsto per le 15.30 locali. (20.30 italiane).

IL CASO: Riunione senza donne alla Casa Bianca: polemica sui social media.

Intervistato al tefefono dal Washington Post, Trump ha ammesso che né il suo ultimatum né il pressing di Paul Ryan sull’ala più conservatrice del partito repubblicano è bastato: “Lo abbiamo appena ritirato”. Un’amara ammissione davanti a una grande sconfitta (era una promessa elettorale di The Donald): l’Affordable Care Act, la riforma sanitaria figlia di Barack Obama resta in vigore, almeno per il momento.

La prima e dura sconfitta legislativa di Trump mette ora in dubbio se il Gop è capace di quella unità necessaria per approvare altre legislazioni importanti tra cui quella per un taglio alle tasse e per spese infrastrutturali da 1.000 miliardi di dollari.

Trump, riunione senza donne alla Casa Bianca. Polemica sui social

Trump minaccia: votate riforma sanità o resta l’Obamacare

Wall Street ha chiuso contrastata scossa dal ko politico di Trump. Il Dow Jones ha ceduto lo 0,29% a quota 20.596,72 mentre il Nasdaq ha guadagnato lo 0,19% 5.828,74 punti.

TRUMP: OBAMACARE ESPLODERA’ – Donald Trump ha sostenuto che il progetto di legge per la riforma sanitaria repubblicana era “molto vicino all’approvazione” prima di essere ritirato e ha ammonito che l’Obamacare “esploderà”. “Abbiamo imparato una grande lezione sulla lealtà” esprime così il presidente la sua delusione per il ritiro della proposta di legge.

Trump ha puntato il dito in particolare contro il Freedom Caucus, l’ala più a destra del Grand Old Party che non ha consentito di arrivare ai 216 voti necessari per far passare il provvedimento. “Guardiamo avanti, ora ci concentreremo sulla riforma delle tasse che è una cose che mi piace molto”, ha dichiarato il presidente che poi è tornato sulla riforma mancata: l’Obamacare tanto “esplodera” da sola.

RYAN: NON CI SONO I VOTI – Lo speaker della Camera Paul Ryan ha confermato quanto era già circolato sui media: i repubblicani non avevano i voti sufficienti per approvare la loro riforma sanitaria, in particolare per il no dei deputati conservatori del Freedom Caucus. “Vivremo con l’Obamacare per l’immediato futuro”.

LA DEMOCRATICA PELOSI: GRANDE GIORNO – “Oggi è un grande giorno per il nostro Paese…È una vittoria per il popolo americano”: lo ha Nancy Pelosi, leader dei democratici alla Camera, dopo il ritiro della riforma.

Trump, indagine Fbi su legami con la Russia per le elezioni. Casa Bianca: “Nessuna prova”

Tweet contro il sindaco Khan, bufera su Trump jr – di D.BONETTI

Sorgente: Trump, non ci sono i voti. L’Obamacare resta in vigore – Esteri – quotidiano.net

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.