Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Riflessioni/domande sugli scontri di piazza a Napoli-Filippo Angelini

Riflessioni/domande sugli scontri di piazza a Napoli causati dalla presenza di Salvini.1. Ma quelli che si indignano per la “violenza” sono gli stessi che su Facebook un post si e un post no si chiedono perché la gente non scende in piazza e non fa la rivoluzione?2. E’ giusto considerare Salvini e Casapound i principali nemici del popolo? Oppure questi sono solo (almeno oggi) delle comparse e bisognerebbe concentrare l’indignazione la lotta verso direzioni diverse e più in alto (Draghi, Marchionne, gli Agnelli ad esempio fino a scendere ai Padoan, ai Poletti, alle Lorenzin e pessima compagnia cantante)?3. Esiste oggi in Italia un esponente nazionale della Sinistra che più e meglio di De Magistris sappia esprimere coerentemente le ragioni della Sinistra sia da un punto di vista ideologico (ad esempio sui beni comuni, il rifiuto delle privatizzazioni, l’appoggio alla lotta palestinese e al governo venezuelano) che dell’amministrazione pubblica (nei limiti in cui ciò possibile con le limitate risorse economiche dei Comuni …) e che più e meglio di De Magistris sia dotato di carisma “populista” e di capacità tattiche che gli hanno consentito di sconfiggere le destre renziane e berlusconiane sapendo dialogare e unire un ampio arco di forze dai centri sociali alle opposizioni centriste?4. E comunque siamo consapevoli che qualunque lotta di liberazione e per la trasformazione di questo disgraziato Paese nel senso della giustizia sociale e dell’uguaglianza può avere speranza di successo – sia che si svolga in piazza, sia che abbia come principale strumento la cabina elettorale – solo se sostenuta dalle masse popolari? E che altrimenti tutto si riduce a mera testimonianza, più o meno generosa, più o meno efficace ma comunque senza effetti concreti?

Sorgente: (1) Facebook

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense
.