Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

NAPOLI LIBERA! CARMINIELLO LIBERO!-Scugnizzo

Chi suona sul palco del teatro come gruppo emergente, chi viene ad ascoltare i concerti allo Scugnizzo, chi si avvale degli sportelli antisfratto, sui diritti dei migranti, di supporto psicologico, le cause di lavoro o la produzione culturale indipendente, chi fa skate, chi si allena nella palestra Rukeli, chi utilizza gli spazi di co-working, chi viene ad imparare gratis l’italiano, l’inglese, il francese, lo spagnolo o l’arabo, chi passa intere serate alla mensa solidale, chi studia nella biblioteca, chi è una o un giovane dei quartieri popolari e fa doposcuola o i corsi di ceramica, chi da studente delle belle arti utilizza gli ambienti dell’Ex-Carcere Minorile “Filangieri” per i laboratori di pittura, chi partecipa alle botteghe artigiane, chi vive la socialità degli spazi liberati, oggi può farlo solo perché c’è chi lotta e libera questi spazi.
Carmine, un nostro compagno, un nostro amico, un ragazzo dello Scugnizzo Liberato, laboratorio di mutuo soccorso che offre al quartiere e alla città tante opportunità di emancipazione, è stato arrestato e malmenato mentre insieme a migliaia di persone manifestava contro il razzista (prima contro i meridionali e poi contro i migranti) Salvini.
Lunedì mattina alle 9 partiremo da piazza Garibaldi per raggiungere insieme il Tribunale di Napoli (Piazzale Cenni alle spalle della chiesa del Centro Direzionale), dove resteremo in presidio durante il processo per direttissima.
Portiamo solidarietà, non ci lamentiamo senza agire!
NAPOLI LIBERA! CARMINIELLO LIBERO!
Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing