Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Lo scandalo di milano – «Femore marcio» e «protesi per far scena», altre telefonate choc del primario | italia | Il Secolo XIX

Milano – Nuove intercettazioni `choc´ del primario di ortopedia del Cto-Pini di Milano, Norberto Confalonieri, arrestato ieri per corruzione e turbativa d’asta e indagato per lesioni sui pazienti, presenti negli atti allegati alla richiesta e all’ordinanza di custodia cautelare.

Qualche frase: «Ho sfondato». «Un casino, ho spaccato tutto». «Stamattina ho spaccato tutto in San Camillo paziente privato… ho spaccato il femore e tutto».

Dagli atti emerge, ad esempio, che riguardo all’anziana di 78 anni, alla quale avrebbe spaccato «per allenarmi» il femore «troppo marcio», il medico diceva anche parlando al telefono con una donna: «ah cazzo sai che forse c’ha un tumore (…) questa c’ha un tumore alla mammella».

In un’annotazione del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza del luglio scorso, infatti, vengono riportate per esteso molte intercettazioni, come una del 23 marzo 2016 nella quale Confalonieri, parlando ancora con la sua amica, le racconta di «aver provocato nuovamente una frattura ad una persona di età avanzata». Alla donna che gli chiede «Tutto a posto?» lui risponde: «Mica tanto (…) ho sfondato». E lei: «Troppo vecchi questi qui». Il primario: «Esatto brava».

Un quadro di «allarmante gravità», come lo definisce la finanza, nel quale saltano agli occhi ancora telefonate come quella tra Confalonieri e un suo collega che gli racconta di aver «dovuto amputare una gamba ad un paziente a causa di gravi complicanze». Il primario gli chiede: «Hai fatto la protesi immediata?». Il collega: «No l’ho fatta sopra il ginocchio ma questo stava morendo!». Confalonieri: «Potevi farla cazzo (…) e vabbè comunque facevi scena … tanto non ti cambiava niente … gli facevano il moncone (…) comunque telefonami quando c’hai qualche caso … magari ti do qualche dritta per fare un po’ di scena».

Intercettato, poi, un collega commenta il suo «interventismo» chirurgico in questo modo: «È incredibile secondo me va in giro li azzoppa e poi dopo …».

Nel frattempo, il primario, come risulta sempre dall’informativa, propone anche ad un dipendente di un programma tv di essere ripreso mentre compie i suoi interventi: «Ti interessa protesi d’anca con accesso anteriore mini invasivo bikini (…) basta che siano un po’ magrine, non devono essere cicciottelle … non devono essere obese … però lo facciamo a tutti».

E poi ancora, come scrive la Gdf, cerca di «promuovere mediaticamente» la sua tecnica: «Ad esempio mercoledì (30 marzo 2016, ndr) faccio una signora di 40 anni molto carina».

Sorgente: Lo scandalo di milano – «Femore marcio» e «protesi per far scena», altre telefonate choc del primario | italia | Il Secolo XIX

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense