Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

CASSAZIONE: ANNULLATA ORDINANZA DETENZIONE PER CASARINI – Facebook

Bene. Speriamo serva anche per altri che hanno a che fare con quel tribunale, con quei giudici, con questa legalita’ spesso illegittima.

CASSAZIONE: ANNULLATA ORDINANZA DETENZIONE PER CASARINI (DIRE) Roma, 28 mar. – La Cassazione annulla l’ordinanza di detenzione domiciliare e divieto assoluto di comunicazione dell’estate scorsa per Luca Casarini. Lo riferiscono i legali di Casarini, Giuseppe Romano del foro di Treviso e Fabio Lanfranca del foro di Palermo, spiegando che la Prima Sezione della Corte di Cassazione di Roma ha annullato l’ordinanza con la quale il Tribunale di Sorveglianza di Venezia, presieduto dal giudice Pavarin, aveva disposto la detenzione domiciliare, con divieto assoluto di comunicazione, a Luca Casarini, in esecuzione di una condanna a tre mesi di reclusione per occupazione di immobile risalente al 2005. I giudici della Suprema Corte, spiegano i legali di Casarin, hanno cosi’ accolto il ricorso presentato da Luca Casarini contro la decisione del Tribunale di Venezia che aveva provocato il suo arresto nel maggio dello scorso anno e causato un mese di detenzione con isolamento comunicativo. Il ricorso si basava su “violazione, falsa applicazione di legge, lacunosita’, contradditorieta’ della motivazione” contenuta dall’ordine di arresto e dal non accoglimento della richiesta di affidamento. La Cassazione, riunita in camera di consiglio venerdi’ scorso, ha rigettato la richiesta di inamissibilita’ del ricorso stesso, avanzata dal Procuratore Generale su richiesta dello stesso Tribunale di Sorveglianza di Venezia, e accolto positivamente la richiesta di annullamento presentata da Casarini. Ha disposto quindi il rinvio a nuovo esame. (Com/Rai/ Dire) 18:32 28-03-17 NNNN
***********************************

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.