Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Ue, Gentiloni: “No a flessibilità rigida sui conti e ampia sui migranti” – Rai News

18 gennaio 2017″Non possiamo dare la sensazione che in un mare in tempesta l’Europa si muova nel piccolo cabotaggio, che adotti una sorta di flessibilità a corrente alternata: molto rigida sui decimali dei bilanci e molto ampia su questioni fondamentali come ad esempio la questione migratoria”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa con Angela Merkel al termine del colloquio che si è svolto nella sede della Cancelleria a Berlino. Sull’immigrazione “deve esserci un lavoro comune”, ha aggiunto il premier. “Mi rallegro che il primo ministro sia qui da noi, abbiamo parlato della collaborazione italo – tedesca e di altri problemi di interesse internazionale”, ha detto la Cancelliera tedesca Angela Merkel nel corso della conferenza stampa “Auguriamo molta forza al premier Gentiloni, le nostre relazioni bilaterali sono forti. Abbiamo parlato anche di come si svilupperà ulteriormente l’Unione Europea”, ha aggiunto. E sul tema dei migranti, la cencelliera ha dichiarato: “Non ritengo che i problemi siano risolti, anzi abbiamo grossi problemi in seno all’Unione europea. La Germania ha accolto molti migranti, così come l’Italia, mentre non abbiamo trovato ancora una soluzione sostenibile e purtroppo non tutti i Paesi sono allo stesso livello nell’assunzione di responsabilità, ma è invece importante affrontare la questione a livello europeo”, ha dichiarato la cancelliera tedesca, Angela Merkel, nel coso della conferenza stampa.Fca: omologazione spetta a autorità italiane”Abbiamo avuto polemiche in questi giorni, in particolare quella per alcuni veicoli Fca e io ho ribadito in tutta amicizia ad Angela Merkel che sono questioni regolate da leggi e sono le singole autorità nazionali di omologazione ad avere il compito di fare questi esami. Noi decidiamo per quello che ci riguarda e i tedeschi decidono per quanto riguarda delle loro questioni”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa con Angela Merkel al termine del colloquio che si è svolto nella sede della Cancelleria a Berlino.Rilanciare l’Ue con crescita e lavoro”Con la cancelliera Merkel abbiamo parlato del destino dell’Europa: sappiamo che attraversa una fase difficile. Italia e Germania sono tra i paesi convinti della straordinaria importanza del futuro europeo”, ha detto Gentiloni.Italia e Germania intendono lavorare insieme per “rilanciare la Ue pensando alle sfide che ha davanti su crescita, lavoro, investimenti, migranti e difesa dei nostri principi”, ha aggiunto. “Lavoreremo insieme su una regia del G7 e G20, occasioni importanti per cercare di ricostruire il valore della fiducia dei cittadini nei confronti dell’economia, delle nostre istituzioni, della democrazia”.Brexit, Ue pronta a discutere per un’intesa “Credo che il discorso di ieri di Theresa May abbia riempito di contenuti quello che era un titolo fino ad ora, ora abbiamo più chiaro cosa significhi ‘brexit is brexit’ per il governo britannico. L’Ue è pronta a discutere con atteggiamento di solidarietà e amicizia per Regno Unito”. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, in conferenza stampa con la cancelliera tedesca Angela Merkel, commentando il discorso della premier britannica. Terrorismo, il 2017 può essere l’anno della sconfitta di Daesh”Il 2017 può essere l’anno della sconfitta militare di Daesh. Ma dopo la sconfitta militare di Daesh dobbiamo lavorare insieme dal punto di vista non solo militare, ma sociale e culturale”, ha detto il premier Gentiloni. “Mi fa piacere – ha aggiunto – che la May abbia confermato l’impegno sul piano politico e militare e che le modalità e i tempi siano scritti nei trattati. Su queste basi credo si potrà raggiungere un’intesa”.Trump, collaborazione con Usa importante ma anche i nostri principi”Dobbiamo capire qual è il modo migliore di collaborare con la nuova Amministrazione americana: si tratta di una collaborazione fondamentale ma i nostri principi lo sono altrettanto”, ha affermato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in conferenza stampa al termine dell’incontro con la Cancelliera tedesca Angela Merkel.

Sorgente: Ue, Gentiloni: “No a flessibilità rigida sui conti e ampia sui migranti” – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing