Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Ucraina, nel Donbass si torna a combattere

L’Ucraina allo sbando, più affamate e lacerata che mai, dove la sola cosa che cresce sono gli odi.
Si combatte nella zona industriale di Avdiivka, nel Donbass separatista. Il quartier generale delle truppe ucraine denuncia tre morti e 20 feriti. I separatisti della repubblica popolare di Donetsk avrebbero perso quattro dei loro miliziani e sette feriti. Dunque, è stata battaglia e con l’uso di ami pesanti.

Il dramma in miniera
Il bombardamento delle forze armate ucraine ha interrotto le forniture di energia elettrica alla miniera Zasiadko, nel Donbass, e 207 minatori sono rimasti bloccati nelle gallerie della struttura. Lo sostiene un portavoce del ministero della Difesa di Donetsk, citato dall’agenzia Interfax. Dopo l’avvio delle operazioni di soccorso, 92 minatori sono stati tratti in salvo, ma l’operazione di soccorso è complicata e rischiosa.

Quella pesante aria di golpe
Problemi in casa ucraina, lascia intendere lo stesso Poroshenko, tornato in Patria di corsa da Berlino dove era in visita ufficiale e cercare sostegni. A dare retta al portavoce del Cremlino, ad attaccare «Non sono state unità militari ucraine ma alcuni battaglioni di volontari nazionalisti a cercare di attaccare il territorio controllato dai ribelli filorussi, ma “con il sostegno dell’artiglieria delle forze armate ucraine».

Mosca accusa Kiev
Il Cremlino punta l’indice contro Kiev per la recente escalation del conflitto nel Donbass e i combattimenti ad Avdiivka. «Con queste azioni aggressive le autorità ucraine stanno cercando di distogliere l’attenzione da una situazione interna molto precaria». Quei battaglioni di’ volontari nazionalisti’,  di cui abbiamo detto, che hanno operato evidentemente con il sostegno dell’artiglieria delle forze armate ucraine.

Kiev accusa la Russia
L’agenzia di stampa russa Sputinik scrive di 10 militari ucraini uccisi nell’attacco, mentre ci dice che Kiev ha accusato i rappresentanti filorussi dell’attacco. A causa dei combattimenti danneggiata una linea elettrica che alimentava l’acciaieria di Avdiivka, la miniera di cui abbiamo detto, e la città stessa. Ferma la stazione di filtraggio di Donetsk che rifornisce di acqua Donetsk, Avdiivka ed altri centri abitati.

Accordi Minsk chi li tradisce
Accuse incrociate e contrapposte, con la parte ufficiale ucraina che sembra voler attirare l’attenzione della nuova amministrazione Usa. Nel frattenpo gli accordi di Minsk che fine hanno fatto? Kiev alla fine del 2015 avrebbe dovuto realizzare una riforma costituzionale che prevedesse il decentramento e l’adozione della legge sullo status speciale delle regioni di Donetsk e Lugansk, ma gli arbitri europei sembrano distratti.

 

Sorgente: Ucraina, nel Donbass si torna a combattere – Remocontro

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *