Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Terremoto, Pirozzi contro Di Maio: “Specula sul dolore”. E lui risponde

Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio sta facendo ”speculazioni politiche” in un momento in cui ”una parte dell’Italia sta in difficoltà”. E’ quanto ha detto il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi in un’intervista a ‘l’Unità Tv’. ”Penso che oggi che si sta partorendo un decreto, quelli che ci rappresentano in Parlamento, dalla destra alla sinistra, dovrebbero mettersi tutti insieme per dare un contributo”.Pirozzi ricorda come in ”tempi non sospetti”, alcuni parlamentari ”erano venuti qui in visita per due giorni dove avevano assistito a riunioni sulle macerie, sulla messa in sicurezza. Erano stati edotti sulle problematiche affinché venissero superate”.”Oggi sento di tour presso località di mare – attacca Pirozzi – da parte di persone che sono venute qui e sapevano già un mese e mezzo fa quali erano le problematiche. Faccio nomi e cognomi. Il vicepresidente della Camera sta facendo un tour nelle località di mare, dove ci sono gli sfollati negli alberghi, perché dice che deve recepire le istanze dei cittadini in vista del decreto che si sta preparando sul terremoto. Non ci prendiamo in giro, dobbiamo essere seri. Nei momenti di difficoltà bisogna agire come uomini delle istituzioni. Poi ci potremmo dividere sul Mattarellum, sul Consultellum, ma su queste cose bisogna essere seri”.LA REPLICA – “Ci deve essere stato sicuramente un fraintendimento col sindaco” dichiara il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, del M5S, precisando che si sentiranno “nelle prossime ore, ma ritengo ingiusto che si attacchi il M5S che va nelle aree terremotate ad incontrare sindaci e cittadini per capire cosa non stia funzionando”. “Ci sono ritardi sulle casette – conclude Di Maio – sulle stalle da consegnare agli allevatori e chiediamo al governo di fare in fretta perché l’inverno è arrivato e c’è la neve”.

Sorgente: Terremoto, Pirozzi contro Di Maio: “Specula sul dolore”. E lui risponde

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.