Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Strage Istanbul, ministro Esteri turco: “L’attentatore è stato identificato” – Repubblica.it

Strage Istanbul, ministro Esteri turco: “L’attentatore è stato identificato”. L’uomo è ancora in fuga. Nuovi arresti nell’ambito delle indagini per l’attentato della notte di Capodanno. Approvata dal Parlamento l’estensione di tre mesi dello stato d’emergenza.

L’ATTENTATORE dell’attacco al Reina di Istanbul è stato identificato. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, dopo che ieri, per molte ore, si era diffusa la notizia, poi smentita, che a provocare la morte di 39 persone e il ferimento di altre 70 la notte di Capodanno fosse stato un kirghiso di 28 anni.

Ma Iahke Mashrapov, interrogato dalla polizia, è risultato estraneo alla strage. “L’identità della persona responsabile dell’attacco di Istanbul è stata determinata” ha detto il ministro in un’intervista tv, senza aggiungere altro. E prosegue la caccia all’uomo, ancora in fuga, mentre il Parlamento ieri ha approvato l’estensione di tre mesi dello stato d’emergenza, dichiarato dopo il fallito golpe del 15 luglio.

video – Attacco Istanbul, parla l’uomo del video del Reina

Nuovi arresti. Secondo l’agenzia di stampa statale Anadolu, circa 20 persone sono state arrestate nell’ambito delle indagini. Ieri erano finiti in manette anche i familiari e la moglie del presunto attentatore. La donna aveva dichiarato di non essere a conoscenza del fatto che il marito fosse legato all’Isis.

Oggi almeno cinque presunti militanti dell’Isis che avrebbero un legame con l’attentato alla discoteca di Istanbul sono stati arrestati in un’operazione della polizia turca a Smirne. Secondo l’agenzia privata Dogan, l’operazione ha preso di mira tre famiglie arrivate in città 20 giorni fa da Konya, città dell’Anatolia centrale dove si ritiene che l’esecutore dell’attacco al Reina abbia soggiornato per un periodo prima di arrivare a Istanbul. Secondo la Dogan, 27 persone, compresi donne e bambini, sarebbero state fermate.

Gli arresti di oggi si sommano a quelli eseguiti fino a ieri, tra i quali quello di due stranieri fermati al terminal per le partenze internazionali dell’aeroporto Ataturk di Istanbul.

Videoscheda Gli attentati da giugno 2015

Le indagini. Gli inquirenti stimano ancora che l’autore dell’attentato, rivendicato dal gruppo dello stato islamico, sia originario di un paese dell’asia centrale, il Kirghizistan o l’Uzbekistan, secondo il quotidiano Hurriyet. In un editoriale, il giornale spiega anche che secondo le autorità locali, l’attentatore avrebbe combattuto per l’Isis in Siria e proprio da questo paese sarebbe arrivato in Turchia.

La polizia turca ha diffuso le foto del sospettato all’uscita dal Reina dopo la sparatoria, durata sette minuti, in cui l’uomo ha sparato tra i 120 e i 180 proiettili: soltanto 28 di questi non hanno raggiunto il bersaglio. L’uomo ha usato granate stordenti per distrarre e confondere le persone all’interno della discoteca e colpire meglio le vittime, ha spiegato Hurriyet parlando della dinamica dell’attentato.

Obama chiama Erdogan. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha telefonato al presidente turco Tayyip Erdogan per fargli le condoglianze per i morti e i feriti dell’attacco di Capodanno nella discoteca Reina di Istanbul. Lo ha confermato la Casa Bianca con un comunicato. Obama ha anche accolto con favore gli sforzi della Turchia nel favorire un cessate il fuoco a livello nazionale in Siria ed un ritorno ai negoziati tra il governo siriano e l’opposizione.

· “Arrestati a Konya i familiari del presunto terrorista” video

· Il videoselfie del ricercato · Caracciolo Fuori controllo

Video Parla il proprietario del Reina: “Così mi sono salvato”

Foto Le vittime mappa · Videoscheda Gli attentati da giugno 2015

L’ANALISI La vendetta dei nuovi nemici di Erdogan di BERNARDO VALLI

video – Strage Istanbul, Ansaldo: ”Il killer è spietato e ha grandi capacità militari”

Sorgente: Strage Istanbul, ministro Esteri turco: “L’attentatore è stato identificato” – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv