Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Roma-Milano non è un derby, ma la capitale così non va-corriere.it/opinioni

corriere.it/opinioni – Roma-Milano non è un derby, ma la capitale così non va  –  Luciano Fontana

Caro direttore, sono un’affezionata lettrice del vostro quotidiano che acquisto ormai da anni. Non voglio innescare una polemica sugli articoli che dedicate al degrado di Roma, immagino lo facciate a fin di bene, anche se, come si suol dire, est modus in rebus. Oltre a ciò sarebbe «carino» per usare un termine stucchevole come si addice immagino a noi volgarissimi romani, ogni tanto prestare attenzione anche a quanto di bello accade in questi inferi. Mi riferisco in particolare ai riflettori che non mancate di accendere ogni giorno sugli eventi culturali di Milano e immancabilmente dimenticate di puntare su quanto accade a Roma. Spero di ritrovare presto l’equilibrio che tanto mi piaceva nel vostro quotidiano.   – Maria Teresa Stella

Cara signora Stella, ho vissuto per venti anni a Roma e penso che sia una città bellissima, difficile da lasciare per qualsiasi altro posto al mondo. Il Corriere è nato a Milano, nella metropoli lombarda ha la sua sede ma ha sempre voluto essere il giornale di tutto il Paese. Il derby Milano-Roma non ci interessa e mai abbiamo voluto alimentarlo. Ciò che è accaduto nelle due più grandi città italiane negli ultimi anni è però davanti agli occhi di tutti.

Milano ha cominciato a progettare il suo futuro: nuovi quartieri, nuovi grattacieli, innovazioni nel settore economico, eventi d’eccellenza nella cultura, proiezione internazionale. Una città governata sempre discretamente dai sindaci di centrodestra e centrosinistra.

Roma vive invece da alcuni anni una situazione che fa stringere il cuore a chi ama la città. Amministrazioni continuamente scosse dalle inchieste giudiziarie, strade sporche, erba sui marciapiedi, trasporti che non funzionano, vigili urbani che non fanno il proprio dovere, maleducazione con i turisti.

È come se, per reazione ai politici incapaci, una parte dei romani che dovrebbe far funzionare la capitale d’Italia si fosse messa alla finestra o a farsi gli affari propri. Questo purtroppo abbiamo dovuto raccontare e la nuova amministrazione dei Cinque Stelle non ha cambiato minimamente le cose.

Naturalmente Roma ha bellezze, eventi culturali ed eccellenze che resistono, nonostante tutto. Abbiamo il dovere di darne conto sul Corriere. Mi piacerebbe, mi creda, che fossero la normalità della città.

* Le lettere a Luciano Fontana vanno inviate a questo indirizzo di posta elettronica: scrivialdirettore@corriere.it

Sorgente: Corriere della Sera

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing