Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

In senato, sui banchi deserti del governo, la triste autodifesa del ministro Poletti per le fallimentari politiche sul lavoro di Renzi. Poi le scuse per l’infelice battuta contro i giovani precari costretti ad emigrare. Oggi sarà la Consulta a decidere se saranno gli italiani a esprimersi, con il referendum, contro il Jobs Act

Lavoro

Poletti solo in trincea a difendere le rovine del Jobs Act di Renzi

Roberto Ciccarelli

Al Senato il ministro del lavoro ha chiesto “scusa” ai giovani precari costretti ad andare all’estero da lui offesi in una dichiarazione che ha sollevato l’indignazione generale. Gentiloni ha ribadito che il suo incarico non si tocca. L’Ex presidente di Legacoop continuerà a difendere la trincea della riforma renziana. Indiscrezioni sugli interventi del governo sui voucher: si valuta la riduzione del tetto da 7 a 5 mila euro annui e forse dei settori

Politica

Referendum sull’articolo 18, parola alla Consulta

Red. Pol.

Udienza a porte chiuse in Corte costituzionale. Se dovessero essere ammessi i quesiti proposti dalla Cgil il governo potrebbe disinnescarne due (sui voucher e sugli appalti) cambiando le leggi. Ma per difendere la libertà di licenziamento non resterebbero che le elezioni anticipate

Alexis si barrica e respinge lo sgombero, accordo con Berdini

Roberto Ciccarelli

La resistenza degli occupanti, la solidarietà degli attivisti dei centri sociali e della sinistra politica e diffusa, la decisiva mediazione dell’assessore all’urbanistica di Roma Paolo Berdini hanno impedito lo sgombero della casa dei precari, dei giovani e dei disoccupati Alexis nel quartiere Ostiense a Roma. Un protocollo d’intesa ha stabilito lo spostamento dei precari in una rimessa dell’Atac, nel frattempo partirà il recupero della struttura. Gli attivisti dovrebbero tornare al termine dei lavori. Dopo innumerevoli sgomberi è la prima esperienza di resistenza riuscita nella Capitale

176 alti ufficiali Usa: no al waterboarding

Marina Catucci

Lettera al neoeletto presidente Trump da parte di ammiragli e generali in pensione: la tortura è inutile e controproducente e viola i valori fondamentali del paese

I Talebani attaccano, la Nato invia i bersaglieri

Giuliano Battiston

Tre attentati ieri contro governo e forze armate: decine di morti. Le bombe degli Stati Uniti aumentano del 40%, mentre il Patto Atlantico manda 200 soldati italiani nella provincia di Farah

Ucciso un palestinese durante raid israeliano

Michele Giorgio

I soldati hanno aperto il fuoco contro Mohammed as Salahi nel campo profughi di Faraa (Nablus). Portavoce militare: aveva tentato un accoltellamento. Israele vuole revocare la residenza a Gerusalemme alla famiglia di Fadi al Qunbar che domenica ha travolto a ucciso con il suo camion quattro soldati israeliani

Bastardi tra le pagine e in tv

Andrea Colombo

«Pane», il nuovo romanzo di Maurizio De Giovanni, quinto nella serie dei «Bastardi di Pizzofalcone», per Stile Libero Einaudi

Con Rancid Opera la lirica finisce all’obitorio

Luca Pakarov

«Azionismo bolognese in rap» è l’ultimo singolare progetto dell’ensemble creato da dj Balli. Non è solo una provocazione, ma un incubo zeppo di simbolismi dove viene preso di mira il Belpaese. «Ritroviamo l’horror anche dentro Il trovatore, dove una madre butta nel fuoco il proprio neonato, in Lucia di Lammermoor c’è un evirazione e in Lucrezia Borgia si rasenta l’incesto»

L’essenza di Wagner

Marco Ranaldi

Una delle opere più più intense del grande compositore, Parsifal, nell’allestimento del teatro dell’opera e del Balletto di Amsterdam con le scenografie di Anish Kappor

L’Ultima

Le braccia aperte di Shatila

Michele Giorgio

Il campo profughi palestinese a Beirut, già sovraffollato, ospita oggi migliaia di rifugiati dalla Siria. La miseria è estrema, ma a mettere una pezza ci pensano le organizzazioni locali

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv