Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

L’Isis torna a minacciare Roma: «Colpiremo il Colosseo» | Il Mattino

Un nuovo video torna a far tremare l’intelligence internazionale. Una minaccia che vede Roma al centro del mirino terroristico dell’Isis. Un nuovo proclama nel quale i seguaci del califfato ribadiscono la volonta di conquistare Roma: è contenuto nell’ennesimo video del sedicente Stato islamico, di cui il sito Globalist.it è in possesso, nel quale si vedono le immagini del Colosseo mentre la voce narrante spiega che la promessa sarà mantenuta.

Un video, spiegano gli esperti, che rientra in piano nella strategia mediatica e propagandista dell’Isis. Il filmato, diffuso l’altro giorno da Halab Wilayah, Centro media del governatorato di Aleppo, fa vedere come i jihadisti resistano e contrattacchino in Siria. «Il video – si legge su Globalist – dura 27.24 minuti ed è fatto da un insieme di differenti episodi che vogliono mostrare la compattezza dell’Isis non solo in Siria e Iraq, ma anche in Africa e nei paesi asiatici o caucasici, luoghi di reclutamento di molti foreign fighter».

Si tratta di un filmato simile a molti altri con un filo conduttore: la battaglia di al-Hazab, la battaglia di Medina, quando il profeta Maometto riuscì a respingere l’attacco dei Meccani e dei loro alleati pagani. E al minuto 10.33 compare Roma. Più esattamente il Colosseo, mentre la voce narrante dice (traduzione non letterale): “ci chiedete che fine ha fatto la nostra promessa di conquistare Roma visto che non siamo riusciti a salvare le nostre città? Noi continuiamo a promettere che conquisteremo come ha fatto il profeta Maometto il giorno di al-Hazab”. Poi una immagine del Colosseo circondato dalle bandiere nere islamiche. Il resto del video prosegue con scene di battaglie e la brutale esecuzione di un militare. Rafforzato il livello di sicurezza.

Lunedì 23 Gennaio 2017, 09:45 – Ultimo aggiornamento: 23-01-2017 10:02

Sorgente: L’Isis torna a minacciare Roma: «Colpiremo il Colosseo» | Il Mattino

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.