Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 19.01.2017 e i primi articoli online

Quattro nuove violente scosse si abbattono sul Centro Italia sommerso dalla neve. Una vittima e un disperso. Ma si temono altre vittime in un hotel sul Gran Sasso sepolto in serata da una slavina. Difficili i soccorsi. L’epicentro del sisma a Montereale, tra l’Aquila e Amatrice. Interi paesi isolati, migliaia gli animali in trappola. La denuncia dei sindaci: «Siamo abbandonati». Rabbia e disperazione in Abruzzo al buio da quattro giorni: ancora 100mila persone senza energia elettrica. Il governo invia l’esercito. Panico a Roma, evacuate scuole e uffici

Italia

Terremoto, strade bloccate e neve. Ferito il Centro Italia

Mario Di Vito

La terra trema per quattro volte, colpiti il nord del Lazio e l’Abruzzo. Un morto, un disperso e il dramma dell’hotel di Farindola travolto da una valanga. È tornata la paura. Crolla il campanile di Sant’Agostino ad Amatrice, era il simbolo della rinascita possibile

«Troppe norme, è caos. Soprattutto sui tempi»

Mario Di Vito

Gli ordini di geometri, architetti e ingegneri scrivono al commissario per la ricostruzione: «La continua emanazione di ordinanze ha generato nella popolazione e nei tecnici stessi confusione e incertezza»

Politica

Il garantismo di Orlando non vale per i profughi

Andrea Fabozzi

La relazione del ministro al parlamento per l’inaugurazione dell’anno giudiziario contiene una chiara difesa del sistema costituzionale italiano e dei due gradi di giudizio. Contro il “garantismo sui generis”. Ma quando si tratta dei diritti dei richiedenti asilo le cose cambiano

Merkel-Gentiloni, toni soft

Andrea Colombo

Ma sui conti l’Unione europea non arretra. Nell’incontro con la cancelliera anche il caso Fca. Il premier: «Noi decidiamo con le nostre leggi»

Lavoro

Sky, la protesta dei lavoratori. Sala: «Bene il Tg a Milano»

Roberto Ciccarelli

Stato di agitazione e 4 giorni di sciopero contro 200 esuberi e 300 trasferimenti da Roma. Il sindaco di Milano lancia la disfida del campanile Tv: “Obiettivamente Milano è una capitale dell’informazione e dell’audiovisivo, io prendo questa notizia anche come stimolo e rilancio sulla Rai». E si attira le critiche dei deputati del Pd: “Basta con il campanilismo senza alcuna base concreta. L’informazione politica resti a Roma. Intervenga il governo”. La sindaca di Roma Raggi tace e viene criticata dal partito di Renzi. Allarme del presidente della regione Lazio Zingaretti. I sindacati dei giornalisti Usigrai, Stampa Romana e Fnsi: “Solidarietà ai colleghi”

«Rossella fuori»: così ti licenzia il sindacato Usb

Antonio Sciotto

L’organizzazione di base dà il benservito all’unica giornalista del suo ufficio stampa: «Ragioni economiche e organizzative». Ma lei denuncia «mesi di mobbing». Appello della Fnsi e petizione on line dei lavoratori

Due morti a Umm al Hiran, di nuovo raso al suolo

Michele Giorgio

Dramma nel Neghev dove la demolizione del villaggio beduino si è conclusa con l’uccisione di un abitante e di un poliziotto. Il governo Netanyahu parla di “terrorismo”, gli arabo israeliano denunciano un atto di forza contro la comunità beduina. Oggi sciopero generale in segno di protesta.

Russia e Turchia a braccetto in Siria

Michele Giorgio

Le forze aeree dei due Paesi hanno compiuto missioni congiunte contro l’Isis. Intanto a pochi giorni dall’apertura dei negoziati tra Assad e le opposizioni ad Astana, l’Iran si schiera contro la partecipazione degli Usa

Donald Trump

Il mondo liquido della propaganda

Guido Caldiron

«Donald Trump» (Einaudi) del giornalista investigativo David Cay Johnston. Documenti inediti e una pista seguita per anni da uno storico collaboratore del New York Times

Una infelice prosperità

Paolo Cacciari

«Verso una civiltà della decrescita» (a cura di Marco Deriu, Marotta&Cafiero) è primo volume di un ambizioso progetto editoriale che coinvolge ricercatori e attivisti di tutto il mondo

Forum 2017, protagonisti i documentari

Giovanna Branca

È stato annunciato ieri il programma della sezione collaterale del Festival. Tra le proiezioni il nuovo film di Verena Paravel e Lucien Castaing-Taylor «somniloquies»

La lingua degli alieni

Cristina Piccino

«Arrival» di Denis Villeneuve trasforma la fantascienza in un’utopia contro il presente armato di guerre e sopraffazione. Protagonisti Amy Adams e Jeremy Renner

Domicilio coniugale e lotta di classe

Cristina Piccino

«Dopo l’amore» di Joachim Lafosse, Bérenice Bejo e Cedric Kahn coppia disamorata in uno scontro crudele sotto lo stesso tetto

Sorgente: il manifesto del 19.01.2017 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.