Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

I principali rischi che l’umanità dovrà affrontare nel 2017

Le attuali condizioni sociali e politiche potrebbero portare l’economia mondiale al disastro. Lo ha detto John Drzik, presidente della compagnia assicurativa Marsh e uno degli autori Global Risks Report 2017.

La firma del decreto per il ritiro degli Stati Uniti dal TTP ha confermato i timori degli esperti di Goldman Sachs e del World Economic Forum che il protezionismo sta diventando una delle più gravi minacce per l’economia mondiale nel 2017. Tra le minacce che incombono sull’Europa, secondo la Goldman Sach, ci sono la Brexit, il rafforzamento dei movimenti populisti, la crisi migratoria, gli attacchi terroristici. Per quanto riguarda l’Asia, la bomba del debito cinese potrebbe rallentare l’economia della Cina e diventare un ostacolo alla crescita dell’economia globale. Il rapporto del WEF cita tra le principali minacce per l’umanità nel 2017 i rischi ambientali e geopolitici. I cambiamenti climatici sono indicati come il principale pericolo per i successivi 10 anni.

Rischi geopolitici

Questi includono gli attacchi terroristici e i conflitti interstatali, che possono essere causa di “ingovernabilità regionale e globale”. L’incapacità delle istituzioni regionali e internazionali di negoziare e lavorare insieme per risolvere i problemi economici, geopolitici e ambientali per la prima volta è stata indicata come potenziale pericolo del 2017.

Nel 2016 Russia, Sud Africa e molti altri paesi si sono ritirati dalla Corte penale internazionale, la Cina ha rifiutato di accettare il verdetto del tribunale internazionale dell’Aja sui territori nel Mar Cinese meridionale, Trump ha minacciato di risolvere il contratto con l’Iran e uscire dall’accordo sul clima di Parigi. Inoltre non si riesce a trpvare un accordo per la soluzione della crisi in Siria. Il dissenso tra le potenze mondiali di paralizzano il lavoro delle Nazioni Unite, ostacolando la cessazione dei conflitti e l’assistenza umanitaria ai civili. Tra i fattori che contribuiscono alle tensioni geopolitiche il rapporto include anche il deficit di fiducia tra gli stati, che si accusano a vicenda di interferire nei propri affari interni.Rischi socio-economici

Per gli esperti le cause dei rischi socio-economico sono la migrazione di massa, l’aumento critico nella disuguaglianza e la polarizzazione della società su posizioni etniche, religiose e culturali che potrebbero seriamente complicare la situazione nel 2017. Nel 2016, tutto questo ha portato alla crescita del populismo. E i risultati del referendum nel Regno Unito e le elezioni americane hanno mostrato come questi fattori influenzano seriamente la situazione in diversi paesi.

Rischi tecnologici

Il rischio di conflitti intensifica la corsa agli armamenti, che sempre più spesso includono la robotica militare e l’intelligenza artificiale. Tra i più probabili rischi tecnologici del 2017 ci sono gli attacchi informatici, la frode e il furto di dati, i difetti dei software che potrebbero causare guasti nel settore energetico, dei trasporti, delle comunicazioni, ecc. Il rapido sviluppo delle nuove tecnologie e della robotica renderà sempre più obsoleto il lavoro umano, con il conseguente aumento della disoccupazione e dell’instabilità sociale. E questo, a sua volta, può portare a disordini sociali. Quindi sostanzialmente tutti i rischi sono correlati tra loro e questo peggiora i loro effetti, dicono gli esperti.Alcuni rischi, come i disastri naturali, sono praticamente impossibili da evitare. Per tutti gli altri rischi c’è uno strumento che si chiama gestione del rischio. Secondo il capo della direzione rischi del gruppo finanziario russo “Invest” Vladimir Shapovalov, ogni paese, ogni azienda che si rispetti utilizza questo strumento che accumula informazioni sui possibili rischi, le analizza e fornisce un risultato finale per la leadership del paese o della società.

“Nel mondo finanziario, la gestione del rischio è in primo luogo un’analisi del rischio attraverso le probabilità di accadimento di eventi avversi. La gestione del rischio non è una panacea, ma si è sempre informati, per esempio, sulla situazione dei mercati”, ha spiegato Shapovalov.

Sorgente: I principali rischi che l’umanità dovrà affrontare nel 2017

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.