Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Ford, effetto Trump: no a fabbrica in Messico, investirà in Michigan – ilsole24ore.com

ilsole24ore.com – dopo l’attacco a GM. Ford, effetto Trump: no a fabbrica in Messico, investirà in Michigan  – dall’inviato

LAS VEGAS – Donald Trump non si è ancora insediato alla Casa Bianca, ma gli effetti della sua preannunciata politica di protezionismo si fanno già sentire: la Ford, più volte presa di mira da Trump nella campagna elettorale per i suoi investimenti in Messico, ha annunciato che rinuncerà al previsto investimento da 1,6 miliardi di dollari per una nuova fabbrica oltre confine e ne spenderà invece 700 milioni nello stabilimento di Flat Rock, in Michigan, per produrre veicoli elettrici e a guida autonoma; quest’ultimo investimento porterà alla creazione di 700 nuovi posti di lavoro. La nuova Ford Focus verrà comunque prodotta in Messico, ma nella fabbrica già esistente di Hermosillo.

 

Proprio oggi lo stesso Trump aveva preso di mira General Motors, un altro dei colossi di Detroit, minacciando su Twitter una «grossa tariffa» sulle importazioni delle Chevrolet Cruze prodotte in Messico.

L’azienda si è difesa precisando che il grosso delle Cruze vendute negli Usa è prodotto in Ohio; solo la versione a due volumi, meno popolare qui negli Stati Uniti, viene assemblata in Messico «per tutti i mercati mondiali».

La decisione annunciata da Ford arriva a sorpresa: l’amministratore delegato Mark Fields aveva detto il mese scorso che l’azienda «si preparava a lavorare con l’Amministazione Trump sull’agenda di politica commerciale», ma aveva indicato che era troppo tardi per cancellare il progetto di una nuova fabbrica a sud del Rio Grande. Già a novembre, peraltro, il gruppo aveva accettato di mantenere in Kentucky la produzione di un piccolo numero di veicoli a marchio Lincoln e di non trasferirli, come inizialmente previsto, in Messico.

L’investimento di Ford nella produzione in Michigan rientra nei piani di sviluppo delle nuove tecnologie elettriche e di guida autonoma, sui quali il colosso di Dearborn si allinea di fatto alla concorrenza. Ford ha confermato il lancio di 13 nuovi veicoli elettrici o ibridi nei prossimi cinque anni, tra i quali versioni ibride del furgone Transit e della sportiva Mustang; ad essi si aggiungerà un Suv elettrico con un’autonomia prevista di 300 miglia (480 chilometri). L’azienda sta testando veicoli elettrici in Europa oltre che in varie città americane, fra cui New York.

..

Basilea 4, slittano le nuove regole sul capitale delle banche

Sorgente: Il Sole 24 ORE

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv