Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Canada, sparatoria in moschea: fermato uno studente franco-canadese – Rai News

30 gennaio 2017

Sarebbe uno studente franco-canadese di 27 anni l’autore della strage nella Grande moschea di Quebec, in Canada, in cui sono morti sei musulmani di origine africana e altri otto fedeli sono rimasti feriti, cinque in modo grave. Il presunto attentatore si chiama Alexandre Bissonnette e si è arreso con una telefonata, prima dell’arresto sul ponte dell’Ile d’Orleans, a una ventina di chilometri. E’ solo un testimone, invece, Mohamed Khadir, di origine marocchina, probabilmente uno dei fedeli presenti nella moschea al momento dell’attacco, fermato in un primo momento. Bissonette dovrebbe apparire in serata al palazzo di Giustizia di Quebec City.Bissonette da Cap Rouge nel Quebec centrale sul fiume San Lorenzo, ha chiamato personalmente la polizia dopo la sparatoria prima di andare al ponte dell’Ile d’Orlans. Bissonette, che ha uno fratello gemello, era uno studente fuori corso di Scienze Politiche all’ateneo di Laval ed in precedenza aveva studiato Antropologia.Dal suo profilo Facebook, oscurato dalle autorità, riferisce il sito canadese lapresse.ca, emergono alcuni ‘like’ postati da cui sembrano prevalere simpatie conservatrici se non di destra. Tra i personaggi che gli piacciono, la leader dell’estrema destra francese (Front National) Marine Le Pen, l’ex presidente Usa repubblicano George W. Bush, il presidente Donald Trump e anche il senatore repubblicano John McCain, considerato però un aspro critico di Trump. Sei morti e otto feriti, è il bilancio della sparatoria che nella tarda serata di ieri ha seminato terrore e morte nella moschea. Intorno all’una, è stato aperto il fuoco su decine di fedeli che erano nel centro islamico per la preghiera della sera. Le persone rimaste a terra avevano tra i 35 e 70 anni. Tra le vittime ci sarebbero due algerini, un marocchino, un tunisino e due di un altro Paese africano. Tra loro c’è anche l’imam. Un attacco terroristico contro i musulmani, aveva subito detto il premier Justin Trudeau, che solo 24 ore prima aveva postato su twitter una foto che lo ritrae con una piccola rifugiata siriana all’aeroporto di Ottawa. Una foto accompagnata dall’hashtag #welcometocanada per dare una bacchettata al muslim ban di ‘The Donald’. Per dire che il Canada, contrariamente agli Usa del tycoon, è oggi il paese “perfetto che ogni anno accoglie 250mila immigrati”.Quella foto, in poche ore, è diventata uno dei simboli dell’anti-trumpismo. Mentre a Quebec City si sparava, un corteo sfilava a Washington, inneggiando al premier canadese. ”Hey hey, ho ho, vorrei che il nostro leader fosse Trudeau” era uno degli slogan in rima intonati davanti all’ambasciata del Canada da migliaia di persone che hanno marciato dalla Casa Bianca a Capitol Hill per protestare contro Trump e il suo bando verso rifugiati e immigrati.”Stasera, i canadesi sono addolorati per i morti in un vile attacco contro una moschea nella città di Quebec. I miei pensieri vanno alle vittime e alle loro famiglie”, ha scritto Trudeau sul suo account Twitter.Lo scorso giugno, la moschea era stata oggetto di un atto oltraggioso. Durante il ramadan, il mese sacro ai musulmani, era stata lasciata una testa di maiale davanti all’entrata, insieme a un biglietto che diceva “Buon appetito”. Il Centro aveva documentato e denunciato il fatto anche sulla propria pagina Facebook. “È molto importante che le persone possano praticare liberamente la propria religione. Ecco perché prendiamo seriamente questo incidente”, aveva detto Étienne Doyon della Polizia di Quebec City.TweetMONDO Lo Stato di Washington annuncia azione legale contro bando Trump Trudeau: abbiamo il cuore spezzato Canada, sparatoria in moschea: fermato uno studente franco-canadese Germania: morta Brunhilde Pomsel. Fu segretaria del ministro della propaganda nazista Goebbels Mosca, il governo regionale sottopone i funzionari alla macchina della verità

Sorgente: Canada, sparatoria in moschea: fermato uno studente franco-canadese – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.