Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Campidoglio, rigettato ricorso su contratto: “Raggi era eleggibile” – Repubblica.it

Il tribunale salva l’accordo pre-elettorale firmato dalla sindaca con il M5S e boccia le richieste dell’avvocato Venerando Monello

Rigettato il ricorso dell’avvocato Venerando Monello, il contratto stipulato tra il M5S e la sindaca Virginia Raggi, salda sullo scranno più alto del Campidoglio, è ancora valido. La prima sezione del tribunale civile ha respinto in tutte le sue parti le motivazioni presentate dal legale vicino al Pd.

Molteplici le ragioni della bocciatura: il tribunale, prima di tutto, ha rilevato che la sottoscrizione del contratto non rientra tra i casi di ineleggibilità previsti dalla legge. Proprio come avevano prospettato Ervin Rupnik, Paolo Morricone e Pier Paolo Polesi, rispettivamente legali di Raggi, Grillo e Davide Casaleggio.

Sul contratto, poi, i giudici hanno sentenziato che per quanto riguarda la domanda di nullità, l’avvocato Monello non è “titolare di un interesse ad agire”.

L’avvocato che aveva impugnato il ricorso è stato condannato anche a rifondere le spese legali a tutte le parti citate in giudizio: la cifra dovuta da “Vagabondo” Monello (così, in un refuso, recita la sentenza) supera i 12mila euro. Di questi, 3.285 finiranno direttamente nelle casse del Comune.

Sorgente: Campidoglio, rigettato ricorso su contratto: “Raggi era eleggibile” – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.