Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Allarme del procuratore generale di Milano: giustizia al collasso

Milano, 28 gen. (askanews) – Gli “sforzi del ministro della Giustizia Orlando” non bastano, perché di fatto “l’amministrazione della giustizia resta al collasso”. E’ l’allarme lanciato dal Procuratore Generale di Milano, Roberto Alfonso, durante il suo intervento alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario. Alfonso ha chiesto “un intervento urgente e serio del governo”, necessario per assicurare “il buon finanziamento della giustizia”. “Pur apprezzando davvero gli sforzi del ministro della giustizia Orlando – ha detto l’alto magistrato in un passaggio del suo intervento – non si può non osservare che, a fronte di una crisi ormai cronica della giustizia, tutto ciò che rimane è un bando di concorso per l’assunzione di 800 assistenti giudiziari. Ossia meno del 10% della vacanze degli organici del personale amministrativo”. Insomma, “così stando le cose, l’amministrazione della giustizia resta al collasso”. Da un punto di vista pratico, ha sottolineato ancora Alfonso, “il malfunzionamento della giustizia ha instaurato un rapporto anomalo fra stato e cittadino, conseguenza della compromissione della fiducia nei rapporti intersoggettivi e verso le istituzioni”. Ecco perché “ancora una volta, ma non ci stancheremo mai di farlo, invochiamo un intervento urgente e serio del governo affinché adotti tutti i provvedimenti necessari per il buon funzionamento della giustizia, per dare al cittadino la speranza che i suoi diritti siano riconosciuti in tempi ragionevoli”. Fcz/Red

Sorgente: Allarme del procuratore generale di Milano: giustizia al collasso

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *