Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

A Imola leghisti in piazza contro arrivo richiedenti asilo, antifascisti: “Cultura dell’odio” | Zic.it

Ieri sera sit-in per pochi intimi a Osteriola, dove sono arrivati 16 migranti dall’hub di Bologna. Imola Antifascista: “Si strumentalizzano persone in fuga da guerre e povertà per creare un’inutile guerra tra poveri”.28 gennaio 2017 – 12:56[(foto Fb Imola Antifascista)] “Il nemico non è chi viene da un altro paese e viene trattato come una merce da sballottare da una città a un’altra. Il nemico è chi ci toglie tutto e chi lucra sulla pelle dei migranti e delle migranti!”. Imola Antifascista risponde così alla manifestazione organizzata dalla Lega Nord imolese contro l’arrivo nella frazione di Osteriola, una settimana fa, di 16 ragazzi richiedenti asilo provenienti dall’hub (ex Cie) di Bologna. Il presidio dei leghisti si è svolto ieri sera: nelle foto pubblicate sulla pagina Facebook della Lega Nord di Imola si contano una decina di persone. “La solita becera propaganda dai contenuti razzisti e xenofobi” portata avanti dal partito di Salvini è finalizzata “a strumentalizzare l’arrivo di persone in fuga da guerre e povertà- è la posizione di Imola Antifascista- allo scopo di creare un’inutile guerra tra poveri. Infatti mentre la Lega Nord e i fascisti come Forza Nuova organizzano barricate e presidi, costruendo e incentivando una cultura dell’odio, il Pd li spalleggia creando un mercato della clandestinità insieme all’Unione Europea. Le inutili politiche securitarie e la chiusura delle frontiere rappresentano l’estrema ipocrisia dei nostri governi. Fingendo che il problema sia il numero di persone che arrivano sul territorio, distolgono l’attenzione dalle politiche di austerità che precarizzano le nostre esistenze, aggravando la crisi”.

Sorgente: A Imola leghisti in piazza contro arrivo richiedenti asilo, antifascisti: “Cultura dell’odio” | Zic.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.