Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Trump: “Gli Usa devono rafforzare l’arsenale nucleare” – Repubblica.it

L’annuncio del presidente eletto arriva dopo le notizie diffuse dai media russi sulle richieste di Putin di rinforzare e modernizzare le armi atomiche di Mosca.

“Gli Stati Uniti devono fortemente rafforzare ed ampliare la propria capacità nucleare”: lo ha scritto su Twitter Donald Trump che ha partecipato per la seconda giornata di seguito al briefing degli 007 Usa sulla sicurezza nazionale.

L’annuncio di Trump segue di poche ore le notizie che stamattina sono arrivate da Mosca: il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto un rafforzamento della capacità nucleare da parte della difesa russa, in grado di ‘sfondare’ gli scudi antimissilistici come ad esempio quello progettato da Washington in Europa orientale. “Dobbiamo rinforzare il potenziale militare delle forze nucleari strategiche, a partire da missili in grado di superare i sistemi di difesa antimissilistici che si stanno per imporre, e neutralizzare ogni minaccia militare” ha detto Putin, stando a fonti di stampa russa. Alla riunione coi responsabili della difesa, Putin ha inoltre insistito sulla necessità di rilanciare la modernizzazione dei propri apparati, di rafforzare gli strumenti di comunicazione e delle strumentazioni ad alta precisione, nell’ampio di un piano di pù ampio respiro che consenta lo sviluppo armonico e contestuale di tutti i rami dell’esercito.

Dunque quello che si sta profilando è un radicale cambiamento di posizioni rispetto alla politica di progressiva denuclearizzazione auspicata da Barack Obama e ribadita dallo stesso presidente uscente nella sua visita lo scorso maggio a Hiroshima, la città distrutta il 6 agosto 1945 dal primo bombardamento atomico della storia.

Ma nonostante proclami e programmi di disarmo, nel mondo si stima ci siano 15.700 testate nucleari (prima del 1985 erano settantamila): la Russia ne ha 7.500 e detiene il primato mondiale degli armamenti nucleari. Seguono gli Usa con 7.200 testate, mentre al terzo posto si trova la Francia con 300 testate e non ci sono dati certi sull’arsenale di Pechino, le stime parlano di 250 testate ma un dato è certo: l’arsenale cinese è in aumento, insieme a quello indiano e pakistano. Senza contare che risulta difficile ottenere informazioni dalla Corea del Nord e da Israele.

E, secondo alcuni calcoli, se in un conflitto globale ognuno degli Stati del “club dell’atomica” utilizzasse l’equivalente di 50 bombe simili a quelle fatte esplodere a Hiroshima, il nostro pianeta si troverebbe nel mezzo di un inverno nucleare senza precedenti, che durerebbe per molti anni e che porterebbe all’estinzione di molte forme di vita terrestri. Uomo compreso.

Sorgente: Trump: “Gli Usa devono rafforzare l’arsenale nucleare” – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv