Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Primarie per il candidato alle elezioni Renzi apre subito il congresso pd – Corriere.it

corriere.it – Primarie per il candidato alle elezioni Renzi apre subito il congresso pd. Le «consultazioni»del premier. Nel governo a rischio Boschi, Madia e Giannini. Assemblea dem il 18 e assise a marzo per scegliere il leader che correrà anche al voto – di Marco Galluzzo

Il Pd vuole Gentiloni premier  Governo fino all’estate

Un governo Renzi senza Renzi. Per completare alcuni dossier vitali per l’economia. Per fare la legge elettorale, dopo la sentenza della Consulta, il 24 gennaio. Presiedere il G7 a Taormina, a maggio, e poi andare a votare, a giugno.

Renzi e i renziani, che restano maggioranza nel partito, che per Mattarella hanno l’onere di garantire continuità alla funzione di governo, hanno in sostanza blindato in questo modo la loro posizione. Paolo Gentiloni, ministro degli Esteri, che ieri è andato due volte a Palazzo Chigi a colloquio proprio con Renzi, avrebbe il compito di guidare un esecutivo di transizione, con poche modifiche (le ministre Maria Elena Boschi, Stefania Giannini e Marianna Madia sarebbero date in uscita).

Subito il congresso

La decisione di Renzi farebbe il paio con un’altra scelta: il 18 dicembre si terrebbe l’Assemblea nazionale del Pd, gli stati generali del partito, per convocare il congresso a marzo e iniziare un percorso che porti a confermare la leadership e la sua candidatura alle prossime Politiche. Di entrambe le cose dovrebbe discutere oggi la delegazione del partito con Mattarella, nell’ultimo giorno di consultazioni.
Il premier dimissionario venerdì mattina è rientrato da Firenze e ha iniziato una giornata di colloqui che sarebbero serviti a blindare entrambe le decisioni. Ha visto due volte il ministro degli Esteri, poi il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan e il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina.

Faccia a faccia con Franceschini

Ma l’altro incontro clou della giornata è stato certamente quello con Dario Franceschini: un’ora di faccia a faccia e, sembra, incomprensioni delle ultime ore superate. Anche il gruppo parlamentare che fa riferimento al ministro dei Beni culturali sarebbe a questo punto d’accordo con l’opzione Gentiloni.
La soluzione, al momento, sarebbe una sorta di mediazione fra il desiderio del capo dello Stato di completare la legislatura, le richieste di quasi tutte le opposizioni di andare al voto prima possibile, l’iniziale posizione renziana di un governo di transizione solo a patto che anche gli altri partiti lo sostenessero.

La partita delle partecipate

Questo è lo schema di Renzi e dei renziani, si vedrà se terrà. Permetterebbe anche di preservare gli equilibri delicati e strategici delle partecipate di Stato, da Eni a a Finmeccanica, sino ad Enel: per moltissime aziende i vertici scadono in primavera, in questo modo potrebbero essere riconfermati o cambiati con una supervisione dell’ex premier.

 

Sorgente: Primarie per il candidato alle elezioni Renzi apre subito il congresso pd – Corriere.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv