Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

Il ministro Poletti è chiaro: «Elezioni prima del referendum sul jobs act». Mentre al senato si chiude il rito della fiducia al governo Gentiloni, per l’ex premier si accende la mina di un’altra batosta referendaria. E scatta la paura. Speranza al manifesto:«Scuola e lavoro, due fallimenti di Renzi»

Politica

Poletti ministro reo confesso

Andrea Colombo

Il responsabile del lavoro scopre la carte di Renzi: «Andare a votare prima del referendum sul Jobs Act, che per legge verrebbe rinviato». Un governo che fa la legge elettorale e poi lascia il campo è lo scenario più probabile

Spunta il proporzionale pret-a-porter

Andrea Fabozzi

Giuseppe Lauricella, deputato vicinissimo alla neo ministra Anna Finocchiaro, anticipa la prevedibile sentenza della Consulta. E la Corte costituzionale fa in modo che tutti gli argomenti contro l’Italicum possano essere discussi il 24 gennaio

Speranza: «Poletti sbaglia. Il Pd ritrovi il suo popolo»

Antonio Sciotto

Non si agiti lo spettro delle elezioni anticipate per evitare i referendum della Cgil. La sinistra dem chiede «una profonda autocritica» e «correzioni radicali» su scuola e lavoro, a partire dai voucher. Alle questioni poste dal sindacato «si può dare risposta subito in Parlamento»

Il gelo a 5 stelle sui colli di Roma

Giuliano Santoro

Grillo e Calaseggio junior scelgono l’Aventino in Senato ed evitano il Campidoglio. Arrivano separati nella capitale per decidere sul voto di fiducia, e dribblano la sindaca

Caso Fiordiso, 8 medici indagati a Taranto

Marilù Mastrogiovanni

Antonio Fiordiso, 32 anni, è morto in carcere un anno fa, l’8 dicembre 2015. Rigettando la richiesta di archiviazione della procura, il gip chiede di effettuare ulteriori indagini sulla sua morte

Economia

Vivendi al 20% del capitale Mediaset. Berlusconi: “E’ un’operazione ostile, non ci ridimensioneranno”

Luca Fazio

Il gruppo francese, capitanato dal finanziere Vincent Bolloré, parte all’attacco dell’azienda della famiglia del Cavaliere. Fininvest corre ai ripari raggiungendo il 39,77% del capitale, il presidente Fedele Confalonieri ammette che sarà dura difendersi e anche il governo italiano prende le difese del Biscione. Per il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda si tratta di una “scalata ostile inappropriata”

Altro che ambiente, il quantitative easing avvelena il clima

Andrea Baranes

Denuncia dell’osservatorio Ceo: con gli aiuti Bce si finanziano solo le multinazionali. In barba alle politiche «verdi» dell’Ue. «Il risultato è inquietante, a meno che non pensiate che petrolio, auto di lusso, champagne e gioco d’azzardo siano il posto migliore in cui mettere soldi pubblici»

L’inchiesta

L’olio di palma fa male. Anche ai diritti

Dario Dongo, Marta Strinati

Un pericolo non solo per la salute e l’ambiente. Amnesty International documenta le condizioni di lavoro nelle piantagioni indonesiane collegate al colosso Wilmar: tra sfruttamento, mansioni più che usuranti, minori costretti ad aiutare i genitori e land grabbing. Emerge così la grande bugia del «sostenibile certificato»

Internazionale

Aleppo senza tregua

Michele Giorgio

E’ saltato l’accordo per l’evacuazione dei miliziani dell’opposizione. Migliaia di civili sempre vittime dei combattimenti. Assad: la Costituzione sarà emendata solo a conflitto finito, la ricostruzione della Siria sarà affidata a Paesi amici come Russia, Cina e Iran

Cultura

La moneta sonante delle promesse

Christian Marazzi

La filosofia del linguaggio usata per leggere la crisi. Un sentiero di lettura a partire dal rapporto tra la teoria degli atti enunciativi e i prodotti derivati messo a fuoco ne «Scommettere sulle parole» di Arjun Appadurai (Raffaello Cortina). Mentre la natura linguistica del denaro analizzata da Ferruccio Rossi-Landi è vista come una bussola per orientarsi nel capitalismo postfordista

L’esperienza della morte in vita

Mauro Palma

«Tortura» di Donatella Di Cesare, per Bollati Boringhieri. Quando il dominio sul corpo del nemico si fa simbolo dell’esercizio del potere

Lo stato di salute del marxismo

Marco Gatto

«Testamento politico e altri scritti contro lo stalinismo» di György Lukács, a cura di Antonino Infranca e Miguel Vedda, per i tipi di Punto Rosso

L’archeologia orientale è in guerra

Valentina Porcheddu

I maggiori archeologi e studiosi del Vicino oriente il 16 e 17 dicembre saranno a Firenze per affrontare insieme il rischio a cui sono sottoposti i siti in Iraq e in Siria

Nel Reuma Park delle occasioni perdute

Antonello Catacchio

Arriva nelle sale il nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo dove il trio comico ripesca dal cassetto i tre anziani delle gag proposte nei novanta a Mai dire goal. Ma la trama mostra un po’ troppo la corda

Clara tra utopie e guerre immobiliari

Cristina Piccino

Nelle sale «Aquarius» di Kleber Mendoc Filho che dalla prima proiezione allo scorso festival di Cannes è diventato subito il film evento del 2016. Sonia Braga è splendida protagonista in una lotta di resistenza contro i soprusi di corruzione e neoliberismo in Brasile. Nel film è una giornalista che combatte contro un’immobiliare che vuole comprare la sua casa per trasfomare il quartiere in un complesso residenziale di lusso

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv