Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

La campagna referendaria più lunga della storia si chiude con i comizi nelle piazze e le polemiche sul voto degli italiani all’estero. Volano cifre sull’affluenza e già si evocano brogli. Grillo a Torino e Renzi nella sua Firenze scoprono fuori tempo massimo i «toni bassi». Delrio allude alle dimissioni del premier in caso di vittoria del No, poi tira il freno

Politica

Renzi ci spera: “Ce la giochiamo sul filo dei voti”

Riccardo Chiari

Il presidente del consiglio chiude la campagna cercando di galvanizzare i suoi: “Con la maggioranza silenziosa si vince”. Intanto ha gufato: “I danni del No si vedranno lunedì mattina”. E Delrio anticipa che in caso di sconfitta Renzi rimetterà il mandato: “Va da Mattarella e si dimette”.

Se vince il Sì, un grande rinvio

Andrea Fabozzi

Serviranno leggi nazionali e regionali, regolamenti e persino altre riforme costituzionali. Da subito sparisce solo il Cnel

Fratoianni: «Dopo il voto uniremo la sinistra del No»

Daniela Preziosi

«Bocciare la riforma, poi al via la fase congressuale. Ma chi dice Sì ha un’altra idea di democrazia. Serve una legge proporzionale. Non votiamo la finanziaria in corso di approvazione. Di qualsiasi governo futuro non potremo che valutare i singoli atti»

Rapporto Censis

Il millennial è finito al tappeto

Roberto Ciccarelli

Mai redditi così bassi per gli under 25, che riescono a trovare solo «lavoretti»: è il post-terziario. Dilagano i voucher, mentre le famiglie dell’ultima generazione guadagnano poco più della metà di quelle più anziane

Italia

Sanità sempre più costosa: 11 milioni rinunciano alle cure

Roberto Ciccarelli

Liste d’attesa infinite e strutture obsolete allontanano i cittadini più deboli dagli ospedali, mentre tornano a crescere le spese per l’assistenza privata. E intanto i medici più giovani emigrano all’estero: secondo l’Anaao in mille fanno le valigie ogni anno

L’inferno terrestre degli schiavi di Campobello

Lorenzo Tondo

Arrivati per la raccolta delle olive, mille e duecento immigrati africani sono rimasti intrappolati nel trapanese per mancanza di lavoro. E i pochi che riescono a guadagnarsi la giornata vengono pagati solo due euro l’ora dai caporali. Nel silenzio delle istituzioni siciliane, che non sanno cosa fare

Il doppiogioco turco ad Aleppo e Mosul prolunga il conflitto

Chiara Cruciati

La Turchia fa marcia indietro a metà su Assad: «Non è lui l’obiettivo ma deve andarsene». Il Consiglio di Sicurezza Nazionale chiarisce le priorità: operazioni contro Pkk e Ypg a Manbij e Sinjar. Ankara uccide due combattenti stranieri volontari delle Ypg

In Libano nessun vincitore, Paese sempre in bilico

Michele Giorgio

Parla l’analista libanese ed esperto di Iran Ali Hashem. Convenienze reciproche hanno convinto le rivali Tehran e Riyadh a favorire l’intesa in Libano tra gli opposti campi filo siriano e anti Assad. Il quadro resta fragile e sulla regione pesa l’ombra di Donald Trump

Mercosur: il Venezuela «sospeso» e retrocesso ad «associato»

Geraldina Colotti

La notizia non è ancora ufficiale, ma la decisione era già presa da tempo, a conferma delle dichiarazioni che filtrano. Argentina, Paraguay, Brasile, tre paesi membri governati dalle destre, e gli ultimi due frutto di golpe istituzionali, hanno deciso di sospendere il paese bolivariano, retrocedendolo a semplice “associato”

Cultura

La città è proprietà privata

Emanuele Piccardo

E’ polemica per le affermazioni di Patrik Schumacher, nuovo responsabile di Zaha Hadid Architects, che nella sua conferenza a Berlino ha criticato le regole urbanistiche del governo britannico, in favore di costruzioni anarchiche

Uno storico smaliziato

Alessandro Santagata

Il libro di Claudio Pavone «Aria di Russia. Diario di un viaggio in Urss», per Laterza. Uno sguardo critico sull’Unione Sovietica nei primi anni Sessanta e una lucida testimonianza

La rimembranza delle occasioni perdute

Marco Bascetta

«Malinconia di sinistra» del filosofo e storico Enzo Traverso per Feltrinelli. l 1848, la Comune di Parigi, la Rivoluzione russa del 1905. Tre eventi visti non come fine di una prospettiva di liberazione, ma tappe di un processo in divenire. È con il crollo del Muro che cala il sipario su un secolo iniziato con l’auspicio della rivoluzione sociale. Con la fine del socialismo reale il centro della scena è occupato da opzioni politiche di sinistra nostalgiche del passato

Lo sapevate che esiste una Gatta con gli stivali?

Arianna Di Genova

Esce per Mondadori l’albo con la storia inedita della scrittrice inglese Beatrix Potter, con le illustrazioni di Quentin Blake. Per cent’anni, il racconto è rimasto sconosciuto. Ora appare in pagina una micia anticonformista, bracconiera incallita di notte e pigra padrona di casa di giorno

Il coraggio di creare una moda che non c’è

Michele Ciavarella

A parlare davanti a un uditorio di studenti di una scuola di moda si ha sempre il timore di essere sorpassati in spregiudicatezza dall’uditorio. Invece bastano poche domande per capire che tra i giovani che le frequentano il timore maggiore è quello di allontanarsi dal senso comune.

Nel far west esistenziale

Gianfranco Capitta

Arriva a Roma una produzione del milanese Teatro dell’Elfo, Road Movie. Il testo dell’americano Godfrey Hamilton è un racconto di attraversamento degli States di un giovane e disinibito omosessuale verso un nuovo incontro con un suo antico amante

L’Ultima

Amianto e cioccolata

Alberto Prunetti

Più che «cervelli in fuga», i lavoratori migranti italiani in Svizzera sono imbianchini e manovali, fanno le pulizie nelle scuole e negli ospedali. E patiscono l’onda lunga del razzismo

Una serata per Patrizia Vicinelli

Michele Fumagallo

Home Movie di Bologna presenta Archivio Aperto l’Home Movies di Bologna organizza, in collaborazione con la Biblioteca Italiana delle Donne, un incontro per ricordare a 25 anni dalla morte della poetessa

La nobiltà scalcinata del calcio

Massimo Raffaeli, Matteo Patrono

Un incontro del 2008, in cui Sermonti, grande appassionato di calcio, parla diffusamente della sua Juve appena emersa dalla serie B

La strada dell’olfatto

Francesca Angeleri

Un’intervista al naso più quotato italiano, Luca Maffei, in occasione del festival L’Essenziale che si svolge a Torino. Tema di quest’anno, la purezza

Strappare il velo della Maya

Raffaele K. Salinari

Posato sulla invisibile essenza di tutti i fenomeni della realtà ha il potere di ricoprire la vera natura delle cose

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv