Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

MA COSA SUCCEDE ALLA FCA DI POMIGLIANO? | controappuntoblog.org

Fiat di Pomigliano, 650 operai rischiano il trasferimento allo stabilimento di Cassino15 Dicembre, 2016L’azienda ha prospettato la missione temporanea di circa 500 lavoratori da Pomigliano a Cassino a partire dal 28 febbraio del 2017.“Per Pomigliano permane invece la necessità di una prospettiva produttiva che garantisca il rientro al lavoro di tutti gli addetti”. “Il meccanismo di solidarietà con lo stabilimento di Pomigliano ridurrà il disagio economico dei lavoratori ancora interessati dal contratto di solidarietà”. Fca chiarisca al più presto come intende riportare la piena occupazione nel sito campano, con quali modelli e quali strategie.http://cittacorriere.com/2016/12/15/fiat-di-pomigliano-650-operai-rischiano-il-trasferimento.htmlFca Pomigliano, a Cassino 500 operai esperti Mercoledì, 14 dicembre 2016 ildenaro.it Pubblicato in Imprese&MercatiSaranno circa 500 i lavoratori dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco, da inserire nella fabbrica automobilistica del gruppo a Cassino (Frosinone), per fornire “personale già esperto durante la salita produttiva delle nuove vetture Alfa Giulia e Stelvio”. E’ quanto confermano Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione quadri e capi, a termine di un incontro svoltosi oggi a Roma con i vertici aziendali, durante il quale gli esponenti del Lingotto hanno comunicato l’inserimento di 1800 lavoratori a Cassino, di cui 1200 entro i primi mesi del 2017, con il conseguente azzeramento degli ammortizzatori sociali in vigore nello stabilimento. “Di questi inserimenti – si legge in una nota a firma delle organizzazioni sindacali – la gran parte sarà costituita da nuovi assunti, e circa 500 saranno lavoratori di Pomigliano, in maniera temporanea, per fornire personale già esperto durante la salita produttiva delle nuove vetture e di ridurre l’utilizzo del contratto di solidarietà nello stabilimento campano”. “Per quanto riguarda Pomigliano – hanno aggiunto nella nota – le organizzazioni sindacali hanno richiesto entro marzo 2017, la definizione delle prospettive industriali che dovrà garantire la piena saturazione degli attuali occupati. Il prossimo incontro definirà il trattamento economico e i criteri di determinazione dei lavoratori coinvolti insieme a tutte le altre modalità operative”.

Sorgente: MA COSA SUCCEDE ALLA FCA DI POMIGLIANO? by operaicontro ….. si, no? già ! by me | controappuntoblog.org

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv