Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

il manifesto del 22.12.2016 e i primi articoli online

Le scuse di Poletti non bastano. In senato Sinistra italiana, M5S e Lega presentano una mozione di sfiducia contro il ministro del lavoro che scivola sul referendum contro il Jobs act e poi sbanda sui giovani che vanno all’estero. Contro le politiche del governo sull’occupazione chiede il conto anche la sinistra Pd con Speranza: «Via i voucher o via il ministro»

Lavoro

Poletti in bilico sul nuovo precariato. Speranza (Pd): «Voucher via o ti sfiduciamo». Ncd: «Non si toccano»

Roberto Ciccarelli

Presentata una mozione di sfiducia da Sinistra Italiana, M5S, Lega e esponenti del gruppo misto. Il ministro del lavoro: “Non mi dimetto”. Speranza, minoranza dem, attacca: “Cambi le norme sui voucher o votiamo la sfiducia”. Orfini: “Si ricordi che la liberalizzazione dei voucher è stata votata dal Pd di Bersani”. Gli alfaniani di Ncd: “Impensabile farlo,chi ha votato il Jobs Act ora ha paura del referendum Cgil”. La protesta dei giovani di Act: “Poletti se ne vada ha precarizzato tutti”

Politica

Decreto salvabanche in arrivo

Riccardo Chiari

Via libera da Camera e Senato ai 20 miliardi di debito pubblico in più rispetto agli obiettivi di bilancio. La relazione del governo approvata anche da Forza Italia e dall’Ala verdiniana. Forse già oggi il decreto omnibus sul comparto. Sinistra italiana: “Un salvataggio non del risparmio o dei risparmiatori ma del sistema bancario”.

Alfano a Strasburgo non difende Berlusconi

Andrea Fabozzi

Il governo deposita il suo parere in risposta al ricorso del Cavaliere alla Corte europea dei diritti dell’uomo contro la decadenza da senatore. La difesa del ministero degli esteri della legge Severino è obbligata, dopo la sentenza della Corte costituzionale italiana sul caso De Luca

La mission impossible del bilancio di Roma

Eleonora Martini

Dopo la bocciatura di revisori dei conti, l’assessore Mazzillo ha un sussulto: «Come ha sancito di recente la Consulta, le garanzie minime per rendere effettivi i servizi sociali non possono essere condizionate da motivi di bilancio». L’attacco del cartello di associazioni Decide Roma alla giunta Raggi: «Nessuna scelta strategica, nessun investimento, solo tagli e poca trasparenza»

La Francia si blinda

Ana Maria Merlo

“Arresti preventivi” dopo l’attentato in Germania. Il capo di stato maggiore chiede maggiori finanziamenti per l’esercito: “il prezzo della pace è lo sforzo di guerra”. Per i poliziotti più facilità nell’uso delle armi

Cultura

Una bussola puntata sulle vie di fuga dal regime dell’austerità

Giorgio Cremaschi

La crisi del capitalismo nel saggio di Sergio Cesaratto «Sei lezioni di economia» per Imprimatur editore. Dopo anni di egemonia del neoliberismo, sono molti gli economisti che chiedono un’inversione di rotta. Sfuggire alla nostalgia e alla demonizzazione. Il primo degli appuntamenti sul «’17» è a Roma

Harry Kressing, la favola ingorda del potere

Mauro Trotta

A cinquant’anni dalla sua pubblicazione, è disponibile la traduzione italiana del romanzo «Il cuoco» di uno scrittore americano tra i più misteriosi e perturbanti

La bellezza perfetta di Haendel

Marco Ranaldi

Una delle pagine più importanti della letteratura del sacro è l’oratorio de Il messia presentato con successo nella ConcertGebouw

La giovane principessa ecologista sfida i pregiudizi

Giulia D’Agnolo Vallan

Sbarca anche nelle sale italiane, il cartoon Disney dei registi di «La Sirenetta», Ron Clements e John Musker. «Oceania» una favola a sfondo ambientalista in una coloratissima Polinesia

Famiglia cercasi tra retorica e buoni sentimenti

Mazzino Montinari

Esce nelle sale «Lion – La strada verso casa» del regista esordiente australiano Garth Davis. Il piccolo Saroo si perde per sbaglio nelle strade di Calcutta, ma due coniugi australiani lo adottano. Da adulto si metterà alla ricerca della sua vera madre

Sorgente: il manifesto del 22.12.2016 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv