Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Arresti Marra e Scarpellini. Opposizioni: via la Raggi. Fico: senza dubbio è una cosa gravissima – Rai News

“Il Movimento 5 stelle cerca di minimizzare una vicenda che sta diventando ogni giorno più insostenibile” afferma Deborah Bergamini, responsabile Comunicazione di Forza Italia. E il gruppo romano Fratelli d’Italia- Alleanza nazionale ricorda quando il sindaco capitolino diceva: “Senza di lui non vado avanti” Tweet Raffaele Marra, ascesa e declino del fedelissimo di Virginia Raggi Corruzione, comune di Roma: arrestato dai carabinieri Raffaele Marra Roma: Anac avvia verifica su Marra e nomina fratello Il direttorio M5S chiede a Raggi di rinunciare a Marra, Romeo, Muraro e De Dominicis 16 dicembre 2016 Dopo gli arresti di Marra e Scarpellini, la richiesta che arriva dalle opposizioni è una: le dimissioni del sindaco Virginia Raggi. Dal Pd, Matteo Orfini attraverso Facebook commenta: “Prima le tardive dimissioni della Muraro, poi le perquisizioni in Campidoglio, oggi l’arresto di Marra: quando dissi che stavano riciclando il peggio, quando raccontai i legami pericolosi di questa gente, Grillo, Di Battista e Di Maio mi insultarono. Oggi non chiederanno scusa. Perché sono politicamente corresponsabili”. E dalle fila del Partito Democratico si alza la voce anche dell’ex assessore capitolino Stefano Esposito che twitta:”Arrestato Raffaele Marra strettissimo collaborare di Virginia Raggi e da lei sempre difeso e tutelato. Beppe Grillo ora cosa ci dici?”. Forza Italia: Grillo chieda dimissioni Raggi “Il Movimento 5 stelle cerca di minimizzare una vicenda che sta diventando ogni giorno più insostenibile. L’arresto di Marra rappresenta l’ultimo atto del fallimento dei grillini, della loro inesperienza, vantata come una virtù, ma che si è dimostrata totale inadeguatezza ad amministrare e a governare .E’ quanto afferma Deborah Bergamini, responsabile Comunicazione di Forza Italia. E aggiunge: “Volevano apparire come i depositari della purezza e dell’onestà, essendosi affacciati alla politica solo da poco, ma così non è. E’ caduto anche l’ultimo velo. Noi rimaniamo garantisti ma chiediamo a Grillo di fare ciò che avrebbe fatto se la questione avesse riguardato il sindaco di un altro partito, ovvero chiedere le dimissioni del primo cittadino”. Di dimissioni parla anche un altro esponente di Forza Italia, Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato:”In casi ordinari bisognerebbe essere garantisti, ma con i 5Stelle non lo si può essere fino in fondo. L’arresto di Marra, pervicacemente e misteriosamente difeso dal sindaco Raggi e da tanti esponenti del mondo grillino, impone un atto di coerenza. E lo dico a prescindere dall’epoca in cui i fatti contestati a Marra si sarebbero verificati”. Gasparri poi ricorda che: “I grillini hanno chiesto le dimissioni per chiunque e per qualunque cosa. Si applichi lo stesso metodo che hanno evocato contro i loro avversari. Immediate dimissioni del sindaco Raggi. Se ne vada via oggi stesso. Sono certo che anche nel mio schieramento molto diranno che bisogna essere garantisti in coerenza con i nostri principi. Personalmente invece chiedo che si applichi in questo caso il metodo grillino. Hanno urlato contro tutti. Ora si dimostrino coerenti. La Raggi se ne vada. A casa loro. In galera Marra”. All’attacco anche il gruppo romano Enti Locali Fratelli d’Italia, Alleanza Nazionale che in un nota ricorda: ‘Senza di lui non vado avanti’. Queste le parole pronunciate più volte nei mesi scorsi dalla Raggi in difesa del suo fedelissimo Raffaele Marra. Oggi apprendiamo la notizia dell’arresto del dirigente capitolino per corruzione, quindi conseguenza logica sarebbero le immediate dimissioni di Virginia Raggi”. Frenano invece i grillini. “Adesso verificheremo. Da un movimento che è nato con la volontà di imporre rispetto delle regole, non si può che pretendere che su se stesso sia altrettanto rigoroso” dice il senatore M5S Nicola Morra commentando l’arresto di Raffaele Marra. E il senatore grillino Carlo Martelli incalza: “Virginia Raggi deve dimettersi dopo l’arresto di Raffaele Marra? “No, assolutamente no. La giustizia faccia il suo corso e se Marra ha sbagliato, è giusto che paghi”. Nessun nervosismo dice a sua volta il presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito intervenendo in Consiglio Metropolitano: “Vi faccio notare che sono presenti regolarmente in Aula sette consiglieri del M5S”. E sulla assenza della Raggi spiega: “oggi evidentemente è impegnata in altro”. In attesa del lavoro della magistratura il capogruppo al consiglio dell’area metropolitana di Roma del M5s annuncia: “Il problema non c’è: Marra non è un politico ma un esponente tecnico, lo sostituiremo com’è giusto che sia”. Riconosce invece la gravità del fatto Roberto Fico, parlamentare 5 Stelle e presidente della Commissione di Vigilanza Rai: “Adesso ci riuniamo tutti quanti e tireremo fuori una linea senza problemi, è giusto che la magistratura faccia il suo corso. Non c’è ombra di dubbio che è una cosa grave, gravissima”. In attesa di un possibile intervento del leader dell M5S, Beppe Grillo, sulla vicenda, si apprende da fonti parlamentari che è stato annullato il flash mob dei grillini a Siena previsto per le 15 in piazza Salimbeni a Siena per la vicenda Mps..

Sorgente: Arresti Marra e Scarpellini. Opposizioni: via la Raggi. Fico: senza dubbio è una cosa gravissima – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv