Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Usa 2016, Trump: “Accetterò l’esito del voto solo se vinco io”. Clinton: “Mina pilastri democrazia” – USA 2016 – ANSA.it

E’ ancora polemica dopo le parole di Donald Trump che, durante il duello tv con Hillary Clinton, ha fatto sapere di non essere certo di accettare l’esito del voto sulle presidenziali. Concetto ribadito, poi, a più riprese in giornata.

“Accetterò un risultato chiaro delle elezioni ma mi riserverò anche il diritto di un ricorso legale in caso di risultato discutibile”, ha precisato il tycoon. Dopo aver affermato poco prima: “Accetterò totalmente i risultati di queste storiche elezioni se vinco io”, “promessa” sottolineata da un boato della platea in un comizio in Ohio.

“E’ terribile che un candidato presidenziale mini i pilastri della nostra democrazia, solo perche’ odia perdere”: cosi’ Hillary Clinton su Twitter all’indomani dell’ultimo duello tv con Donald Trump commenta le sue frasi sull’esito del voto.

L’audio della corrispondente ANSA Serena Di Ronza

Hillary Clinton vince anche il terzo e ultimo duello con Donald Trump, a venti giorni dal voto americano, secondo i sondaggi lampo realizzati dopo lo scontro tv della notte. E’ stato uno scontro a tutto campo: a partire dalle armi, sulla Russia, sull’immigrazione, fino al tema delle donne e dell’aborto. Affondo della Clinton: “E’ il candidato più pericoloso della storia”. Trump ribadisce: “Elezioni truccate, non so se accetterò l’esito del voto”.

Il film del duello – E’ gelo fin da subito tra i due candidati americani: salgono sul palco per l’ultimo duello tv, moderato da Chris Wallace di Fox News, senza nemmeno una stretta di mano. Il primo scontro è sulle armi da fuoco: la candidata democratica si dice rattristata dalle decine di bambini feriti o uccisi da pistole e fucili, chiedendo una stretta sulla loro diffusione. Trump replica dicendosi orgoglioso di avere l’appoggio della Nra, la potente lobby delle armi in America.

“Abbiamo bisogno di confini sicuri. Senza confini sicuri non esiste nessun Paese. Costruiro’ il muro”, avverte Trump rilanciando la sua linea dura sull’immigrazione, e accusando Clinton di volere un’amnistia. Replica della candidata democratica: “Non voglio vedere materilaizzarsi una deportazione forzata come quella che vuole Donald, separando i bambini dalle loro famiglie”.

SEGUI IL LIVEBLOG

Poi il nodo Russia. Al presidente russo Vladimir Putin, afferma la democratica, piacerebbe un un ”burattino” come presidente degli Stati Uniti; Putin ha ”chiaramente un favorito”. Secca la replica di Trump: tu ”sei un burattino. A Clinton non piace Putin perche’ e’ stato piu’ furbo di lei e di Obama, in Siria e ovunque”.

Botta e risposta anche su economia e tasse. L’ex segretario di stato ritiene che il programma economico del magnate spingerebbe gli Stati Uniti verso una nuova recessione. Trump definisce un ”disastro” il piano economico di Hillary. “Alzera’ le tasse a tutti – attacca il tycoon -. Noi le taglieremo in maniera massiccia. Le taglieremo sulle imprese e faremo ripartire il motore del Paese”. Pronta la replica della candidata democratica: “Tagliare le tasse sui piu’ ricchi? Abbiamo gia’ provato e non ha funzionato”.

“Lo decidero’ al momento”: cosi’ Donald Trump ha risposto alla domanda se accettera’ l’esito del voto, ribadendo come le elezioni siano “truccate perche’ a Hillary non dovrebbe mai essere concesso di correre”. “Cosi’ Trump denigra la democrazia americana”: questa la replica di Hillary Clinton al rivale che parla di “elezioni truccate”. “Le accuse su di me sono totalmente false”, aggiunge Trump, che si scaglia contro le sue accusatrici: “Sono solo donne in cerca di fama”.

Sorgente: Usa 2016, Trump: “Accetterò l’esito del voto solo se vinco io”. Clinton: “Mina pilastri democrazia” – USA 2016 – ANSA.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.