Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Usa 2016: candidato vice repubblicano “offeso” da parole Trump – Rai News

Trump scaricato dal compagno di partito e candidato alla vicepresidenza Usa Mike Pence sul tema delle frasi sessisteTweet Usa 2016: il repubblicano Pence vince il duello tv tra vice Donald Trump e il video sessista: “Ho sbagliato e mi scuso” Donald Trump, spunta un video sessista: “Quando sei una star le donne te lo lasciano fare” Attesa per il secondo duello televisivo tra Clinton e Trump08 ottobre 2016Le oltraggiose dichiarazioni contro le donne di Donal Trump rischiano di diventare un punto di non ritorno. Le parole, risaltenti al 2005, diffuse ieri in un video dal Washington Post, sono state definito “offensive” addirittura dal suo compagno di cordata, il candidato alla vicepresidenza repubblicana Mike Pence.”Non posso giustificare le sue parole e non posso difenderle” ha sostenuto Pence utilizzando toni estremamente duri ricorrendo a termini che sembrano preannunciare un possibile addio a Trump. Pence ha poi aggiunto che il dibattito con la rivale democratica Hillary Clinton, perso dal candidato del Grand Old Party (Gop) sarebbe stata un’opportunità “per dimostrare cosa ha nel suo cuore” che ha sprecato.Dopo il commento del suo compagno di corsa in questa campagna elettorale, Trump riceve altri due messaggi negativi dalla linea amica: sua moglie e Arnold Schwarzenegger.Melania Trump: parole Donald inaccettabili e offensive, non riflettono l’uomo che conosco: lui è un leader”Le parole di mio marito sono inaccettabili e offensive”: lo afferma Melania Trump, moglie del candidato repubblicano alla Casa Bianca. “Quello che ha detto non rappresenta l’uomo che conosco. Spero la gente accetti le sue scuse. Il suo cuore e la sua mente sono quelli di un leader”, aggiunge. Schwarzenegger: “Non voterò repubblicani per la prima volta”Donald Trump perde un altro elettore ‘di peso’: Arnold Schwarzenegger ha annunciato che per la prima volta da quando è diventato cittadino americano, nel 1983, non voterà per i Repubblicani alle presidenziali. Lo riferisce il sito di informazione politica the Hill. “Anche se sono fiero di definirmi repubblicano, c’è un’etichetta a cui tengo più di ogni altra cosa, e cioè l’essere americano”, ha spiegato in una nota la star del cinema ed ex governatore della California, dopo lo scandalo dei commenti sessisti di Trump. Schwarzenegger – che alle primarie si era schierato con il governatore dell’Ohio Kasich – ha aggiunto che non sa ancora per chi voterà, ma ha sottolineato che è un “dovere dei colleghi repubblicani dare la precedenza al proprio paese piuttosto che al partito”.

Sorgente: Usa 2016: candidato vice repubblicano “offeso” da parole Trump – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.