Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Scuole occupate in Brasile in protesta contro la riforma di Temer

Cresce il numero delle scuole occupate in Brasile in protesta contro la riforma. PCdB: “Disastro per l’educazione” Cresce il numero delle scuole occupate in Brasile in protesta contro la riforma della scuola media spinta dal governo di Michel Temer. Secondo i dati dell’Unione Brasiliana degli Studenti Secondari (Ubes), riportati sulle agenzie del paese, si tratta di 50 istituti,  situati nelle regioni del Para’, Rio Grande do Sul, Goias e Minas Gerais, nel distretto federale del Rio Grande del Nord. La riforma della scuola media e’ stata avviata con una misura provvisoria che introduce, tra le altre cose, il turno integrale e l’insegnamento professionale.
Tra gli altri aspetti, la misura promuove la riduzione delle discipline obbligatorie in questo livello di educazione che attualmente sono 13, eliminando l’insegnamento di Arti, Educazione Fisica, Sociologia e Filosofia. “Un tema di questa complessita’ non puo’ essere discusso in modo affrettato, senza un ampio dibattito con la societa’, perche’ i cambiamenti proposti sono un disastro per l’educazione”, ha affermato la leader del Partito Comunista del Brasile (PCdoB) nella Camera dei Deputati, Jandira Feghali.

Sorgente: Scuole occupate in Brasile in protesta contro la riforma di Temer – Ancora Fischia il Vento

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.