Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Roma, Grillo difende l’assessore Mazzillo: “Anch’io ho avuto la tessera del Pd, non è un reato” – Rai News

Il leader pentastellato getta acqua sulle polemiche attorno alla nomina di Andrea Mazzillo, ex Pd, ad assessore al Bilancio in Campidoglio. Le parole di Grillo fanno eco all’intervista rilasciata dalla sindaca capitolina Virginia Raggi al Fatto Quotidiano: gli assessori al Bilancio e alle Partecipate sono “due di noi per non tornare a Mafia Capitale”. Interviene anche Luigi Di Maio: “Ora che c’è la Giunta si inventa un’altra polemica”

“Non sarà mica un reato, anch’io ho avuto la tessera del Pd, non ve lo ricordate? La presi ad Arzachena (Sassari ndr)”. Intervenuto a Mirandola per inaugurare una palestra realizzata anche grazie a un contributo da 425mila euro del Movimento 5 Stelle, in segno di solidarietà dopo il sisma del 2012, Beppe Grillo ha così risposto ai cronisti che gli chiedevano un commento sul nuovo assessore al bilancio del Comune di Roma, Andrea Mazzillo, ex Pd. Avere in Giunta un assessore ex Pd, “non sarà mica un reato” ha concluso. Di Maio: ora che c’è la Giunta si inventa un’altra polemica Dopo le polemiche per il caos nomine nella giunta romana, finito ieri con la scelta di due nuovi assessori, adesso si cercano altri motivi per ‘polemizzare’. Luigi Di Maio, portavoce del movimento e vice presidente della Camera, legge così i presunti malumori per il fatto che il neo assessore al bilancio ha un passato non troppo limpido per alcuni grillini, per la sua vicinanza al Pd ai tempi di Veltroni. “Siccome adesso non si può più dire che non c’è una giunta a Roma perché abbiamo riempito tutte le caselle si inventa un’altra polemica – presente insieme a Grillo a Mirandola.- Adesso la giunta deve mettersi a lavorare per i romani”. Per lui il sindaco Virginia Raggi “ha fatto delle scelte per competenze, qualità e profili professionali”. “In bocca al lupo ad entrambi, sia all’assessore al bilancio sia a Colomban, un imprenditore veneto che metterà mano alle Partecipate – aggiunge Di Maio – . Questo è anche un altro grande segnale che vogliamo dare al mondo delle piccole e medie imprese, che possono dare un grandissimo contributo per il know how che hanno anche nella gestione delle amministrazioni pubbliche”. Le parole di Grillo e Di Maio fanno eco all’intervista rilasciata da Virginia Raggi al Fatto Quotidiano, all’indomani della assegnazione dei due assessorati vacanti in Campidoglio. La sindaca capitolina spiega che Mazzillo “non è un ripiego: lo abbiamo scelto perché ha le competenze che servono: è un esperto di finanza locale, docente a contratto all’università di Tor Vergata. E- precisa- è iscritto da anni al M5s: condivide i nostri metodi e i nostri obiettivi”. Raggi sui nuovi assessori: “Due di noi per non tornare a Mafia Capitale” “Al di là della personalizzazione su Buzzi e Carminati, Mafia Capitale rappresenta un parametro della malagestione che ha devastato Roma. E noi dobbiamo stare molto attenti perché rischia di perpetuarsi. Non deve succedere”. Virginia Raggi parla dalle colonne del Fatto Quotidiano, difende in una intervista la scelta degli assessori al Bilancio e alle Partecipate. Spiega la scelta di Mazzillo (già a capo del suo staff) al Bilancio e la designazione di Massimo Colomban alle Partecipate: “Il suo nome è arrivato dall’interno del M5s. Ci ha colpito per la voglia di lavorare in squadra e la sua visione uguale alla nostra”. Quindi un passaggio sull’assessore all’Ambiente Paola Muraro, raggiunta nelle scorse ore da un avviso di garanzia (il secondo) per presunto abuso d’ufficio. “Vale quello che abbiamo sempre detto: aspettiamo di leggere le carte, e poi non faremo sconti a nessuno”, dichiara Raggi. Sull’opportunità di dire subito che fosse indagata, “alla luce di quanto accaduto dopo, lo farei. Scegliemmo di aspettare perché prima volevamo capire esattamente per cosa fosse indagata”. Il garantismo, aggiunge, è un valore. Parlando di Raffaele Marra, ex vicecapo di gabinetto ora responsabile delle Risorse umane, “probabilmente non tutti hanno apprezzato il suo lavoro. Per quanto mi riguarda, Marra è un dirigente pubblico, e lo ho allocato nella posizione che ritengo più funzionale”, afferma Raggi. Pier Emilio Sammarco “è un buon collega. E un buon dominus”. Raggi respinge l’accusa di aver fatto poco nei primi tre mesi: “per esempio, abbiamo appena trovato fondi per 9 milioni di euro da destinare ai municipi, per l’assistenza ai bambini disabili e l’assistenza sociale. E siamo sempre quelli che hanno sbloccato le assunzioni per 1100 maestre”. Sugli ostacoli incontrati, “nei Municipi sono spariti subito dei faldoni, delle carte. Me lo hanno detto i nostri presidenti”, denuncia la sindaca. Di Maio: ora che c’è la Giunta si inventa un’altra polemica Dopo le polemiche per il caos nomine nella giunta romana, finito ieri con la scelta di due nuovi assessori, adesso si cercano altri motivi per ‘polemizzare’. Luigi Di Maio portavoce del movimento e vice presidente della Camera legge così i presunti malumori per il fatto che il neo assessore al bilancio, Andrea Mazzillo, ha un passato non troppo limpido per alcuni grillini, per la sua vicinanza al Pd ai tempi di Veltroni. “Siccome adesso non si può più dire che non c’è una giunta a Roma perché abbiamo riempito tutte le caselle si inventa un’altra polemica – spiega a margine dell’inaugurazione di una palestra ricostruita dopo il terremoto – . Adesso la giunta deve mettersi a lavorare per i romani”. Per lui il sindaco Virginia Raggi “ha fatto delle scelte per competenze, qualita’ e profili professionali”. “In bocca al lupo ad entrambi, sia all’assessore al bilancio che a Colomban, un imprenditore veneto che mettera’ mano alle partecipate – aggiunge Di Maio – . Questo e’ anche un altro grande segnale che vogliamo dare al mondo delle piccole e medie imprese che possono dare un grandissimo contributo per il Know how che hanno anche nella gestione delle amministrazioni pubbliche”.

Sorgente: Roma, Grillo difende l’assessore Mazzillo: “Anch’io ho avuto la tessera del Pd, non è un reato” – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.