Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Renzi: ‘Svolta Raggi? Dare rifiuti a quelli di Mafia capitale’ – Politica – ANSA.it

Pensate che avrebbero detto se Muraro fosse del Pd? In fondo la svolta della Raggi è dare la gestione dei rifiuti a un donna collegata totalmente a Mafia Capitale, a quelli che c’erano prima”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi alla scuola di formazione del Pd, citando il caso Muraro. “Insomma credo che ci sia nel M5s una doppia morale”, ha aggiunto Renzi.”La doppia morale dei 5 Stelle fa ridere i polli”, ha proseguito Renzi, citando anche alcuni parlamentari M5s tra cui lo “scienziato Di Battista” che in un post “aveva lanciato una campagna contro Italia Capua accusandola di traffico illecito di virus, che era chiaramente una bufala. La Capua giustamente ha detto in questo Parlamento non ci sto, mentre ci resta Di Battista”.Arriva via Twitter la risposta di Virginia Raggi alle parole del premier: “Affari con Mafia Capitale? Mica siamo il PD. I cittadini sanno che quel sistema l’hanno creato loro. Noi lo combattiamo”. Poi su Fb scrive: “Il premier quando è in difficoltà – ultimamente capita spesso – prova a distogliere l’attenzione e a cambiare argomento. Forse è nervoso perché si avvicina la data del referendum sulle finte riforme. E i confronti in tv lo vedono in grossa difficoltà. Piuttosto si concentri sul disastro economico del governo, sui dati della disoccupazione giovanile, sulla fallimentare politica estera, sull’emergenza migranti. Buon lavoro”. Poi Renzi parla del referendum e dice: “Ci giochiamo nei prossimi due mesi, i prossimi 20 anni. E’ una sfida pazzesca, molto più grande del futuro mio e del mio governo. Una scelta decisiva per il futuro dell’Italia nell’Europa. E’ la partita chiave dei prossimi 20 anni, non tornerà più un’occasione del genere”, ha detto Renzi.

Sorgente: Renzi: ‘Svolta Raggi? Dare rifiuti a quelli di Mafia capitale’ – Politica – ANSA.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.