Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

La proposta di Renato Brunetta sugli stipendi ai parlamentari

Roma, 24 ott. (askanews) – “Se è vero, com’è vero, che non bisogna, non è corretto, e non è legittimo ‘arricchirsi’ facendo politica, è da considerarsi altrettanto giusto che non ci si debba ‘impoverire’, ‘guadagnare meno’ dall’attività che si porta avanti ogni giorno con passione”. Lo ha detto Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, intervenendo in Aula a Montecitorio in discussione generale in merito alla proposta di legge sul trattamento economico dei parlamentari.”Troppo facile – ha affermato – non vedere che dietro l’attività parlamentare c’è un lavoro quotidiano nelle Commissioni, nelle piazze, nel Paese reale; troppo facile non vedere che dietro ogni parlamentare c’è una storia, c’è una professione, c’è una vita ‘prima’, e c’è anche un reddito precedente”.”Pertanto occorre prevedere una norma che, anche per quanto concerne il punto di vista economico sia capace di adeguarsi alle diverse situazioni, introducendo un parametro – ha spiegato l’esponente azzurro – che si lega proprio al reddito percepito fino al momento dell’assunzione di una carica pubblica. Pertanto, anche rompendo il tabù dell’uguaglianza della retribuzione dei parlamentari, proponiamo di calcolare l’indennità da corrispondere a deputati e senatori sulla base del reddito percepito prima dell’elezione”. Pol-bar-int5

Sorgente: La proposta di Renato Brunetta sugli stipendi ai parlamentari

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.