Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

IL RAZZISMO DELLA MINISTRA INGLESE AMBER RUDD VERSO GLI STRANIERI

di Flavia Perina

Le parole della ministra inglese Amber Rudd sulla segnalazione di lavoratori e studenti stranieri escono dal campo della xenofobia ed entrano in quello del razzismo vero e proprio.

. Che a compiere il passo sia la Rudd, incarnazione della parola “elite” per i suoi rapporti con l’aristocrazia britannica, i media, il mondo della grande finanza, avalla la sensazione che questo nuovo razzismo sia un progetto legato più al cervello delle classi dirigenti che alla pancia dell’elettorato e dei movimenti populisti. Non sanno gestire il mondo globale che hanno costruito e ora lo vogliono demolire. Trent’anni fa si presero i pakistani per una ciotola di riso, ora che anche i nativi inglesi – come gli italiani, i francesi, i greci – sono pronti a lavorare per una ciotola di riso, è più conveniente tener buoni i miserabili di casa che quelli di importazione.

https://www.nuovaresistenza.org/wp-content/uploads/2016/10/aa-studenti-0331-kOJC-U432305335300860aB-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443.jpg

Sorgente: IL RAZZISMO DELLA MINISTRA INGLESE AMBER RUDD VERSO GLI STRANIERI – ALGANEWS

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.