Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Colpo dopo colpo il governo di SYRIZA affronta la crisi umanitaria- Argiris Panagopoulos

La sfida dei ministri di SYRIZA T. Fotiou e N. Filis:
Oggi 11.000 studenti con la merenda… domani 60.000
Di Argiris Panagopoulos
14725586_604285956446629_2267328561025010397_n

Con i bambini delle materne e gli alunni delle elementari. Partendo dai quartieri più disagiati e colpiti dalla crisi. Colpo dopo colpo il governo di SYRIZA affronta la crisi umanitaria e sostiene già 11.050 alunni di 68 scuole elementari e materne dei più disagiati dalla crisi quartieri di Attika offrendo perlomeno una merenda, ma nel periodo immediato arriveranno ai 30.000 e dopo ai 60.000! Lo hanno detto Theoano Fotiou, la viceministra del Lavoro per la questioni dello Stato Sociale e la Solidarietà e il Ministro della Pubblica Istruzione Nikos Filis, orgogliosi perché continua anche il programma per il pranzo caldo alle scuole elementari.
Ma come fa il governo di SYRIZA ad assicurare per prima volta un vero pasto a 60.000 ragazzi e ragazze delle scuole elementari e materne quando nelle scuole elementari greche non esiste nemmeno una sola mensa?
Semplicemente il governo di SYRIZA userà le entrare dalle frequenze televisive per sostenere i più deboli della sua società: i bambini e le bambine delle scuole materne e gli alunni e le alunne delle elementari dei quartieri più colpiti dalla crisi. Già dall’anno scorso Fotiou aveva fato cominciare a distribuire merende e pasti alle scuole del quartiere di Perama a Pireo. I risultati erano eccellenti e Fotiou ha tenuto la testa alta di fronte alla Commissione Europea e il suo presidente che erano contrari.
Quando il presidente della Commissione Europea Juncker aveva detto che non era giusto distribuire i pasti ai bambini e ai ragazzi di una classe senza sapere le loro condizioni economiche e sociali Fotiou gli aveva chiesto se lui entrando in una classe di una scuola a Lussemburgo poteva capire quali dei bambini o dei ragazzi avevano fame. “In Grecia tutti gli alunni sono uguali”, aveva continuato Fotiou sostenendo con coraggio: “Noi in Grecia non facciamo distinzioni e discriminazioni ai nostri figli. Voi a Lussemburgo?”. E Juncker ha taciuto.
“Riteniamo che noi portiamo a compimento un dovere verso la società. E come l’anno scorso anche quest’anno stiamo promuovendo il programma delle merende e dei pasti per tutti gli alunni delle scuole con un processo di equità ed uguaglianza tra i bambini sulla base della vita comune e dello spirito di compagni dentro la scuola”, ha detto Fotiou nella conferenza stampa che hanno presentato l’iniziativa.
Il coraggio di Fotiou e la tenacia di Filis non hanno inizio e fine considerando che nelle scuole greche non esistono mense scolastiche. La novità è enorme. L’indagine dell’Università Agraria ha dimostrato che ai ragazzi e le ragazze piace molto mangiare tutti insieme e per loro il fatto assomiglia come una “gita scolastica”. Gli insegnati dicono che l’apprendimento degli alunni è cresciuto del 40% e che ancora di più è migliorato il loro comportamento sociale dentro la scuola.
Per il Ministro della Pubblica Istruzione Filis “il fatto che dal governo verrà assegnata per i pasti scolastici una quota delle entrate per le licenze per le frequenze televisive ha anche un altro simbolismo: Le entrate da un’azione democratica come il ripristino della legalità nel ambito televisivo può rafforzare le misure sociali necessarie per i gruppi più vulnerabili”.
Nikos Filis non ha scordato di ringraziare gli insegnati “che hanno mostrato che hanno una grande cuore generoso sacrificando parte del loro tempo per affrontare le conseguenze della crisi in tempi e condizioni difficili. Gli insegnanti sono stati in prima fila per realizzare il programma dei pasti e come in altre occasioni, come l’educazione dei bambini dei rifugiati, hanno dimostrato che hanno un approccio aperto e professionale per affrontare gli acuti problemi sociali e che sono i pilastri dello sforzo”.

Sorgente: (11) La sfida dei ministri di SYRIZA T. Fotiou e N…. – Argyrios Argiris Panagopoulos

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.